Manifesto (programma)

dichiarazione pubblica che espone i principi e gli obiettivi di un movimento

Un manifesto è una dichiarazione pubblica (in genere espressa in forma di opera letteraria o lettera aperta) che definisce ed espone i principi e gli obiettivi di un movimento o di una corrente politica, religiosa o artistica e di coloro che decidono di aderirvi.

Esempi sono il Manifesto del Partito Comunista di Marx ed Engels e l'Appello ai liberi e forti del Partito Popolare Italiano.

Il manifesto è stato uno strumento molto utilizzato dalla avanguardie artistiche. Il 20 febbraio 1909 Filippo Tommaso Marinetti pubblica su Le Figaro il manifesto di fondazione del futurismo. Del 1917 il manifesto dell'avanguardia russa ad opera di El Lissitskij. Nel 1952 a Bruxelles fu pubblicato il Manifesto della pittura nucleare[1] di Enrico Baj.

NoteModifica

  1. ^ Nucleare, Movimento nell'Enciclopedia Treccani, su www.treccani.it. URL consultato il 5 luglio 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4205648-2