Apri il menu principale

Marcello Adriani

umanista e politico italiano
(Reindirizzamento da Marcello Virgilio Adriani)
Marcello Virgilio Adriani
San salvatore al monte, lapide con busto di marcello virgilio adriani cropped.jpg
San Salvatore al Monte, lapide con busto di Marcello Adriani

Cancelliere di Firenze
Durata mandato febbraio 1498 –
1521
Monarca Girolamo Savonarola
(fino al 23 maggio 1498)
Pier Soderini
(fino al 31 agosto 1512)
Giovanni di Lorenzo de' Medici
(fino al 9 marzo 1513)
Giuliano di Lorenzo de' Medici
(fino al 17 marzo 1516)
Lorenzo di Piero de' Medici
(fino al 4 maggio1519)
Giuliano de' Medici
(fino al febbraio 1521)
Vice Niccolò Machiavelli
(fino al 7 novembre 1512)
Predecessore Bartolomeo Scala
Successore carica abolita

Dati generali
Professione politico, professore dello Studio Fiorentino

Marcello Virgilio Adriani (Firenze, 1464Firenze, 1521) è stato un umanista e politico italiano.

Fu padre dello storico Giovan Battista Adriani e nonno del letterato Marcello Adriani il Giovane.

Indice

BiografiaModifica

Fu professore dello Studio Fiorentino dal 1494 al 1503, quando succedette ad Agnolo Poliziano, di cui fu discepolo, oltre a esserlo di Cristoforo Landino. Dal 1498 cancelliere della Signoria di Firenze, ebbe alle sue dipendenze Niccolò Machiavelli.

Lasciò orazioni e lezioni accademiche, un copioso carteggio ufficiale e la traduzione latina e il commento del De medica materia libri sex di Dioscoride del 1518.

L'erudito Baccio Valori fece collocare un ritratto dell'Adriani, sotto forma di erma, sulla facciata del proprio palazzo in quella che è una galleria di fiorentini illustri.

OpereModifica

  • Pedacii Dioscoridae Anazarbei de medica materia libri V. De letalibus venenis eorumque praecautione et curatione. De cane rabido: deque notis quae morsus, ictusve animalium venenum relinquentium sequuntur, deque eorum curatione, interprete Marcello Vergilio. Ejusdem Marcelli Vergilii in hosce Dioscoridis libros commentarii doctissimi. Coloniae, opera et impensis loannis Soteris, 1529

FonteModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN69835752 · ISNI (EN0000 0001 1047 4216 · SBN IT\ICCU\BVEV\048338 · LCCN (ENn2009055589 · GND (DE123455111 · BNF (FRcb13568972z (data) · BAV ADV10308417 · CERL cnp01370022