Wrongonyou

cantante italiano
(Reindirizzamento da Marco Zitelli)
Wrongonyou
NazionalitàItalia Italia
GenerePop
Folk rock
Musica elettronica
Periodo di attività musicale2013 – in attività
Strumentovoce
EtichettaCarosello Records, INRI, Warner/Campbell Music
Album pubblicati4
Studio3
Colonne sonore1

Wrongonyou, pseudonimo di Marco Zitelli (Grottaferrata, 14 novembre 1990), è un cantante italiano.

BiografiaModifica

Inizia come chitarrista in una band in Georgia negli Stati Uniti. In seguito nel 2013 comincia a pubblicare brani su SoundCloud, venendo poi scoperto da un professore di sound design di Oxford, che lo invita a registrare nello studio dell’università;[1] qui pubblica la sua prima demo intitolata Hands[2].

Dopo aver firmato per l'etichetta Carosello Records, il 18 novembre 2016 pubblica l'EP The Mountain Man. Nel 2017 si è esibito su La7 durante il programma Propaganda Live[3]. Nel 2017 ha recitato nel film Il premio[4] per il quale ha anche realizzato la colonna sonora,[5] che ha ricevuto una candidatura ai Nastri d'argento 2018 nella sezione "Miglior canzone originale".[6] Nel 2018 effettua una tournée a livello nazionale[7] e internazionale, con esibizioni al South by Southwest,[8] al Primavera Sound Festival[9], l'Eurosonic Noorderslag[10] e l'Europa Vox.

Nel 2019 firma per il gruppo editoriale Warner/Chappell Music.[11] Tra la fine del 2019 e gli inizi del 2020 intraprendere una serie di concerti a livello nazionale, aprendo anche cinque date del Revelation Tour di Mika.[12]

Nell'ottobre 2020, viene selezionato per il programma AmaSanremo, che funge da semifinale per Sanremo Giovani 2020, dove propone il brano Lezioni di volo.[13], che viene pubblicato come singolo il 1º dicembre[14] per l'etichetta Carosello Records. Raggiunge così la finale del 17 dicembre, tenutasi in diretta su Rai 1, al termine della quale entra nell'elenco degli otto artisti partecipanti al Festival di Sanremo 2021 nella sezione nuove proposte.[15] Entrato nella rosa dei finalisti, si classifica in quarta posizione, ma si aggiudica il premio della critica Mia Martini.[16] Il 12 marzo esce il terzo album in studio Sono io.[17]

DiscografiaModifica

Album in studioModifica

EPModifica

Colonne sonoreModifica

SingoliModifica

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ Wrongonyou, echi folk tra i boschi romani, su Rolling Stone Italia, 26 giugno 2016. URL consultato il 2 novembre 2020.
  2. ^ Biografia wrongonyou, su Rockit.it. URL consultato il 2 novembre 2020.
  3. ^ https://www.youtube.com/watch?v=eEq79m9SHxc
  4. ^ Wrongonyou debutta come attore in un film di Gassmann, su Rockit.it. URL consultato il 2 novembre 2020.
  5. ^ Wrongonyou firma la colonna sonora de Il Premio, su ComingSoon.it. URL consultato il 2 novembre 2020.
  6. ^ Nastri d’argento 2018, le nomination: in testa ‘Loro’, ‘Dogman’ e ‘Ammore e malavita’, su Cinema Fanpage. URL consultato il 2 novembre 2020.
  7. ^ Wrongonyou, le date dei concerti del tour 2018, su Onstage. URL consultato il 2 novembre 2020.
  8. ^ (EN) Wrongonyou, su SXSW 2020 Schedule. URL consultato il 2 novembre 2020.
  9. ^ Il Primavera Sound di Wrongonyou, su Rolling Stone Italia, 8 giugno 2017. URL consultato il 2 novembre 2020.
  10. ^ (EN) Wrongonyou, su Eurosonic Noorderslag. URL consultato il 2 novembre 2020.
  11. ^ Warner Chappell Music Italia firma con Raige e Wrongonyou, su All Music Italia, 4 settembre 2019. URL consultato il 2 novembre 2020.
  12. ^ Wrongonyou apre cinque date della tournée di Mika in Italia, su Radio Italia. URL consultato il 2 novembre 2020.
  13. ^ Fabrizio Testa, AmaSanremo: le pagelle dei venti finalisti, su oaplus.it, 29 ottobre 2020.
  14. ^ Giandomenico Piccolo, Rilasciato “Lezioni di volo”, il nuovo singolo di Wrongonyou, Scè, 1º dicembre 2020. URL consultato il 1º dicembre 2020.
  15. ^ https://www.lopinionista.it/wrongonyou-sanremo-2021-80639.html
  16. ^ Sanremo 2021, Wrongonyou vince il premio della critica Mia Martini, su leggo.it. URL consultato il 6 marzo 2021.
  17. ^ Giandomenico Piccolo, Wrongonyou, la tracklist e la copertina del nuovo disco "Sono io", Scè | Spettacoli Cultura Eventi, 20 febbraio 2021. URL consultato il 20 febbraio 2021.

Collegamenti esterniModifica