Apri il menu principale

Margaret Singer

psicologa e scrittrice statunitense

Margaret Thaler Singer (Denver, 29 luglio 1921Berkeley, 23 novembre 2003) è stata una psicologa e scrittrice statunitense.

BiografiaModifica

Professoressa presso l'Università di Berkeley dal 1964 al 1991 ed in altre università fra cui il dipartimento di psichiatria dell'Università della California di San Francisco.

Ricercatrice che ha dedicato la vita allo studio della schizofrenia nonché all'analisi scientifica di molte pseudo terapie ed alle loro pericolose conseguenze sia per rispetto della serietà delle psicoterapie ufficiali sia per offrire una guida ai pazienti stessi.

Thaler Singer affronta le derive della fragile psiche contemporanea nell'opera Cults in our minds edita negli U.S.A. nel 1995 (dove parla anche del bombardamento d'amore) e nel volume edito nel 1996, Crazy therapies: what are they? Do They work? nei quali annovera svariate pratiche considerate pericolose e "folli" a causa delle problematiche legate al "lavaggio del cervello", alla persuasione coercitiva ed ai danni di dipendenza causati ai "clienti" proprio da molte pseudo terapie.

Tra le pratiche proliferatesi dagli anni settanta in America, coperte dal largo manto del movimento New Age, possiamo leggere, sin dai titoli dei capitoli, dal rebirthing alla cristalloterapia passando per la Programmazione neuro linguistica, così di moda attualmente in Europa. In italiano possiamo consultare le argomentazioni di M. T. Singer, suffragate da nevralgiche testimonianze reali, nell'edizione e traduzione italiana Psicoterapie folli: conoscerle e difendersi, curata dallo psicologo clinico P. Michielan.

Opere (parziale)Modifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN92299109 · ISNI (EN0000 0000 6679 2769 · LCCN (ENn94084181 · GND (DE115547096 · NDL (ENJA00516237 · WorldCat Identities (ENn94-084181