Maria Rohm

attrice austriaca

Maria Rohm, nome d'arte di Helga Grohmann (Vienna, 13 agosto 1945[1]Toronto, 18 giugno 2018), è stata un'attrice austriaca.

BiografiaModifica

Ancora bambina, recitò al Burgtheater di Vienna. Iniziò la sua carriera di attrice cinematografica nel 1964, dopo aver sposato il produttore inglese Harry Alan Towers il 28 febbraio di quell'anno. Lavorò quasi esclusivamente nelle produzioni del marito, ma accanto ad attori di grande calibro - tra cui Christopher Lee e Orson Welles - e, a partire da 99 donne, spesso nel ruolo di protagonista o coprotagonista femminile.

Lasciò molto presto la recitazione, iniziando negli anni ottanta a lavorare quale segretaria di produzione del marito. Successivamente intervistata per gli extra del DVD statunitense di Paroxismus, non è voluta apparire in video.

Soprannominata Schnitzel ("scaloppina" o anche, abbinato all'aggettivo Wiener, legato alla sua città natale, "costoletta"), la sua bellezza nordica, aristocratica e fragile ha rappresentato un ingrediente fondamentale dei film prodotti da Towers, nonché - secondo quanto ha sostenuto lo storico Carlos Aguilar - uno strumento efficace e concreto per attirare gli investimenti dei co-produttori. Tuttavia Maria Rohm è stata al tempo stesso un'attrice che, calata in ruoli a lei congeniali, ha saputo mostrare un autentico talento interpretativo, come nel ruolo malinconico e perverso di Madame St. Ange in Philosophy in the Boudoir di Jesús Franco.

È morta a Toronto il 18 giugno 2018[2].

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ https://www.imdb.com/name/nm0737538/ - Kay Weniger riporta invece la data di nascita 25 febbraio 1943 (Das große Personenlexikon des Films, Schwarzkopf & Schwarzkopf, Berlin, 2001 - ISBN 3-89602-340-3).
  2. ^ Addio all’attrice Maria Rohm, bionda musa erotica di Jesus Franco - Spettacolo.eu

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN87185301 · ISNI (EN0000 0000 6109 6510 · LCCN (ENno2017014371 · GND (DE1161673377 · BNF (FRcb16709374r (data) · BNE (ESXX1432666 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2017014371