Mario Palombo

politico italiano
Mario Palombo

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XIII, XIV
Gruppo
parlamentare
Alleanza Nazionale
Collegio 20 (Velletri)
Incarichi parlamentari
  • XIII
    • membro della IV commissione difesa (30 maggio 1996 - 13 aprile 1999)
    • vicepresidente della IV commissione difesa (14 aprile 1999 - 29 maggio 2001)
    • membro della delegazione parlamentare italiana all'Assemblea dell'Atlantico del Nord (19 giugno 1996 - 29 maggio 2001)
    • membro della commissione parlamentare d'inchiesta sul terrorismo in Italia e sulle cause della mancata individuazione dei responsabili delle stragi (27 settembre 1996 - 9 ottobre 1996)
    • segretario della commissione parlamentare d'inchiesta sul terrorismo in Italia e sulle cause della mancata individuazione dei responsabili delle stragi (9 ottobre 1996 - 29 maggio 2001)
  • XIV
    • membro della IV commissione difesa (22 giugno 2001 - 25 giugno 2001)
    • vicepresidente della IV commissione difesa (26 giugno 2001 - 27 aprile 2006)
    • membro della delegazione parlamentare italiana presso l'Assemblea parlamentare della NATO (19 settembre 2001 - 27 aprile 2006)
    • membro della commissione parlamentare d'inchiesta concernente il "dossier Mitrokhin" e l'attività d'intelligence italiana (4 luglio 2002 - 11 maggio 2004)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Alleanza Nazionale
Professione Generale dell'Arma dei Carabinieri a riposo

Mario Palombo (Guarcino, 4 agosto 1937) è un politico italiano.

In pensione dopo essere stato Generale dell'Arma dei Carabinieri.

La carriera politicaModifica

Nel 1996 viene eletto al Senato della Repubblica per Alleanza Nazionale. È membro della 4ª Commissione permanente (Difesa), della delegazione italiana presso l'Assemblea Atlantico del Nord e della Commissione d'inchiesta sul terrorismo in Italia.

Nel 2001 è confermato al Senato della Repubblica per Alleanza Nazionale. È membro della 4ª Commissione permanente (Difesa), della delegazione italiana presso l'Assemblea NATO, e della Commissione d'inchiesta "dossier Mitrokhin" e intelligence italiana.

Collegamenti esterniModifica