Apri il menu principale

Marzio Breda

giornalista italiano
Marzio Breda durante la presentazione di In questo progresso scorsoio a Conegliano, 2009

Marzio Breda (Conegliano, 15 luglio 1951) è un giornalista italiano.

BiografiaModifica

Laureato in scienze politiche, ha cominciato la professione giornalistica nel 1975 con una collaborazione a L'Arena di Verona. Dal 1978 è stato per due anni cronista nel quotidiano del gruppo Rcs, L'Eco di Padova. Dal 1980 lavora al Corriere della Sera. È inviato speciale del suo giornale dal 1986, prima dal Sud d'Italia e poi da Milano.

Dal 1990 ha seguito la politica italiana dal palazzo del Quirinale, durante le presidenze di Francesco Cossiga, Oscar Luigi Scalfaro, Carlo Azeglio Ciampi, Giorgio Napolitano e Sergio Mattarella. Nel 2006 ha pubblicato con l'editore Garzanti il saggio La guerra del Quirinale, che analizza i mutamenti del ruolo del presidente della Repubblica tra la prima e la "Seconda Repubblica".

Ha inoltre scritto la prefazione di antologie dei poeti Fernando Pessoa (RCS 2004) e Thomas S. Eliot (RCS 2012). Ha introdotto "L'ABC del leggere" di Ezra Pound (Garzanti 2012). È autore di Biblioteca di Tangentopoli, un saggio sulla "letteratura involontaria" emersa in occasione di Tangentopoli (Almanacco Guanda 2008).

Con Andrea Zanzotto ha scritto il libro-intervista In questo progresso scorsoio, pubblicato nel febbraio 2009 da Garzanti.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN51440471 · ISNI (EN0000 0000 6667 5271 · SBN IT\ICCU\CAGV\293266 · LCCN (ENno2006044308 · BNF (FRcb161140517 (data) · WorldCat Identities (ENno2006-044308