Apri il menu principale
Massiccio del Vignemale
Vignemale Sommer.jpg
Massiccio del Vignamale
ContinenteEuropa
StatiFrancia Francia
Spagna Spagna
Catena principalePirenei
Cima più elevataVignemale (3.298 m s.l.m.)

Il Massiccio del Vignemale (in francese Massif du Vignemale) è il quarto più alto gruppo montuoso dei Pirenei e culmina con la vetta Vignemale o Pique Longue, che raggiunge i 3.298 metri[1]. Situato sulla frontiera franco-spagnolo, possiede il secondo ghiacciaio più esteso della catena pirenaica, il ghiacciaio d'Ossoue.

Indice

DescrizioneModifica

Il nome Vignemale deriva dall'unione di due radici indoeuropee, vie e mal che significano entrambe montagne. Il versante francese del massiccio è situato nel dipartimento degli Alti Pirenei, nell'arrondissement di Argelès-Gazost, nel parco nazionale dei Pirenei, nei pressi di Cauterets[2], mentre il versante spagnolo, situato a sud, fa parte del territorio di Torla e ed è protetto dalla riserva della biosfera Ordesa-Viñamala. Il massiccio del Vignemale comprende otto cime oltre i 3.000 metri che circondano il ghiacciaio d'Ossoue.

Sulla sponda sinistra del ghiacciaio, da ovest ad est:

 
Il massiccio del Vignemale con il lago d'Ossoue

Sulla sponda destra del ghiacciaio, da ovest ad est:

Fanno inoltre parte del massiccio anche alcune cime che appartengono al circo del Montferrat, dove scorre un piccolo ghiacciaio, sulla valle d'Ossoue:

La struttura del massiccio è incentrata intorno al ghiacciaio, che sembra essere coronato dalle alte cime dei monti: tale ghiacciaio ha inoltre una particolarità unica in tutti i Pirenei, ossia una lingua che si stacca da quello principale, volgendo verso est, lungo la valle d'Ossoue. A nord, pareti calcaree altre tra i 600 e i 900 metri, dominano sul piccolo ghiacciaio degli Oulettes de Gaube; in questa stessa zona si trova la faglia del couloir de Gaube. Sono inoltre presenti altri due piccoli ghiacciai: uno nei pressi del Petit Vignemale, con la caratteristica di possedere dei seracchi e un altro, a nord-ovest del Pique Longue, nei pressi del Clot de la Hount. Il versante spagnolo è invece diversificato da vette che si aggirano tra i 1.000 e i 2.000 metri, che dominano la valle dell'Ara.

 
Vista a 360° del massiccio

NoteModifica

  1. ^ Dati sul Massiccio del Viagnemale [collegamento interrotto], su mountainsmounts.com. URL consultato il 26-10-2011.
  2. ^ Localizzazione della catena montuosa, su peakery.com. URL consultato il 26-10-2011 (archiviato dall'url originale il 2 ottobre 2011).
  3. ^ Le vette del Massiccio del Viagnemale, su summitpost.org. URL consultato il 26-10-2011.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica