Matt Mondanile

Matt Mondanile
Matt Mondanile - 2014.png
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereIndie rock
Pop ipnagogico
Periodo di attività musicaleanni 2000 – in attività
EtichettaDomino, Woodsist

Matthew Anthony Mondanile, noto anche con lo pseudonimo di Ducktails (Ridgewood, 1985), è un chitarrista statunitense, ex membro dei Real Estate.

BiografiaModifica

FormazioneModifica

Matt Mondanile studiò alla Ridgewood High School assieme a Martin Courtney e Alex Bleeker, poi entrati a far parte dei Real Estate. Nel corso di una serie di audizioni che Mondanile fece per formare una band liceale, egli decise di non far entrare nell'organico Courtney come bassista, e optò invece per un altro studente.[1] Nel mentre, Mondanile insegnò a Bleeker a suonare le canzoni dei Pixies e iniziò a seguire con lui dei corsi di chitarra.[2] Dopo essersi diplomato al liceo, Mondanile frequentò l'Hampshire College di Amherst, dove studiò letteratura, storia e arte.[3]

CarrieraModifica

Mentre studiava all'università, Mondanile entrò nel vivo della scena musicale locale, prenotando concerti per il suo campus[4] e suonando con molte band, compresi i Predator Vision, di cui faceva parte il batterista Etienne Pierre Duguay dei futuri Real Estate.[2]

Trasferitosi temporaneamente a Berlino per terminare la tesi di laurea,[3] Mondanile fece la conoscenza di James Ferraro, Spencer Clark e Steven Warwick, che gli insegnarono a registrare e pubblicare musica su cassetta in tempi brevi. Tornato in madrepatria, il chitarrista pubblicò nel 2009 l'album Ducktails, attribuito al progetto omonimo, e registrato in un solo giorno.[5] L'album venne pubblicato ventiquattro ore dopo la sua registrazione,[5] e alcune delle sue copie donate agli amici dell'artista.[4] Dopo aver terminato l'università, Mondanile tornò a casa dei suoi genitori e continuò a pubblicare altri album del progetto Ducktails.[5]

Matt Mondanile continuò a rimanere in contatto con gli amici delle superiori Martin Courtney e Alex Bleeker quando loro si allontanarono da Ridgewood per andare al college.[6] Mondanile, Courtney, Bleeker e Duguay formarono i Lese Majesty, la band itinerante di Julian Lynch, un ex compagno delle superiori di Mondanile.[2] Quando Mondanile e Courtney tornarono a Ridgewood nell'estate del 2008, iniziarono a scrivere le canzoni poi pubblicate negli album dei Real Estate.[1][7] Il primo album omonimo dei Real Estate, pubblicato nel 2009, venne acclamato dalla critica e apprezzato per lo stile di chitarra di Mondanile.[8] I seguenti Days (2011) e Atlas (2014) vennero anch'essi raccolti positivamente.

Il 25 maggio 2016, la band annunciò che Mondanile aveva lasciato la band e "continuerà a concentrare la sua energia creativa nel progetto Ducktails".[9]

ControversieModifica

Nell'ottobre del 2017 i Real Estate allontanarono in via definitiva Matt Mondanile in quanto accusato di aver maltrattato delle donne.[10]

Il 16 ottobre 2017 la rivista Spin pubblicò un articolo in cui vengono elencate varie accuse rivolte contro Mondanile da parte di sette donne. Stando ai resoconti, due di esse sarebbero state aggredite fisicamente dal chitarrista, che le avrebbe anche baciate e palpeggiate contro la loro volontà. Quattro delle donne menzionate nell'articolo, sarebbero anche state molestate da Mondanile quando questi era andato a soggiornare da loro nel corso delle sue tournée. La maggior parte delle vittime di Mondanile erano sue fan di 5/10 anni più giovani di lui, e sarebbero state importunate e aggredite dopo aver preso parte ai concerti di Ducktails o dei Real Estate. Un'ex compagna di classe dell'artista asserì di essere stata molestata da Mondanile mentre lei riposava in un dormitorio nel 2005.[11] Nel periodo in cui l'artista era bersaglio di queste accuse L'ex fidanzata Julia Holter, che aveva preso parte alle registrazioni dell'album St. Catherine di Ducktails, disse che lui sarebbe stato così emotivamente offensivo nei suoi confronti da aver dovuto ricorrere un avvocato e di aver temuto per la sua vita.[12]

Il 20 ottobre Mondanile si scusò tramite i suoi avvocati, ammettendo di "aver approfittato della sua posizione di musicista" e si definì un "verme insensibile".[13] Nel gennaio del 2018 Mondanile rilasciò un'altra dichiarazione stando alla quale sarebbe stato in terapia per due anni prima che diventasse oggetto di tali critiche, e si lamentò degli effetti che esse ebbero sulla sua vita privata e professionale. Mondanile asserì di non considerarsi misogino o un "predatore sessuale".[14]

A seguito delle accuse, le date del tour di Ducktails in Asia e negli Stati Uniti vennero cancellate dai promotori[15] e Ducktails dovette recidere il contratto con la Domino.[10]

Discografia parzialeModifica

Da solistaModifica

Come DucktailsModifica

Album in studioModifica
  • 2009 – Ducktails
  • 2009 – Landscapes
  • 2011 – III: Arcade Dynamics
  • 2013 – The Flower Lane
  • 2015 – St. Catherine
  • 2017 – Jersey Devil
  • 2019 – Watercolors
  • 2021 – Impressions
Singoli ed extended playModifica
  • 2008 – Ducktails
  • 2010 – Mirror Image
  • 2010 – Hamilton Road
  • 2011 – Killin the Vibe
  • 2012 – Letter of Intent ‎

Nei gruppiModifica

Nei Real EstateModifica

Album in studioModifica
  • 2009 – Real Estate
  • 2011 – Days
  • 2014 – Atlas
Singoli ed extended playModifica
  • 2009 – Reality
  • 2009 – Fake Blues
  • 2009 – Suburban Beverage
  • 2009 – Atlantic City Expressway
  • 2010 – Out of Tune
  • 2011 – Green Aisles

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) The Boys Next Door: Real Estate's Subtle Charms, su spin.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  2. ^ a b c (EN) Real Estate's Wonder Years, su jambands.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  3. ^ a b (EN) Bad Dates and the Berlin Wall: Small Talk with Matt Mondanile of Ducktails - NBHAP, su nbhap.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  4. ^ a b (EN) On the line with Matt Mondanile of Real Estate and Ducktails, su journeyofafrontman.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  5. ^ a b c (EN) Ducktails "I like the idea of everything being as raw-sounding as possible, with nothing covering up the sound", su tinymixtapes.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  6. ^ (EN) Real Estate: Suburban Dreams, su pitchfork.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  7. ^ (EN) Band To Watch: Real Estate, su stereogum.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  8. ^ (EN) Real Estate Real Estate, su pitchfork.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  9. ^ (EN) A Message From The Band, su realestatetheband.com. URL consultato il 17 giugno 2022 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2016).
  10. ^ a b (EN) Real Estate Fired Guitarist Matt Mondanile in 2016 Because He Allegedly Mistreated Women, su pitchfork.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  11. ^ (EN) Allegations of Sexual Misconduct by Ex-Real Estate Guitarist Matt Mondanile Detailed by Seven Women, su spin.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  12. ^ (EN) Julia Holter details emotional abuse from ex-Real Estate guitarist Matt Mondanile, su nme.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  13. ^ (EN) Matt Mondanile Responds to Allegations of Sexual Misconduct, su spin.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  14. ^ (EN) Matt Mondanile Issues Statement on Sexual Misconduct Allegations, su spin.com. URL consultato il 17 giugno 2022.
  15. ^ (EN) Ducktails shows cancelled amid sexual assault allegations, su theguardian.com. URL consultato il 17 giugno 2022.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica