Maupiti
NASA-Maupiti.jpg
L'atollo Maupiti in una foto satellitare della NASA.
Geografia fisica
LocalizzazioneOceano Pacifico
Coordinate16°26′16″S 152°15′14″W / 16.437778°S 152.253889°W-16.437778; -152.253889Coordinate: 16°26′16″S 152°15′14″W / 16.437778°S 152.253889°W-16.437778; -152.253889
ArcipelagoIsole Sottovento (Isole della Società)
Superficie13,5 km²
Altitudine massimavulcano Teurafaatui
380 m s.l.m.
Geografia politica
StatoFrancia Francia
Collettività d'oltremarePolinesia francese Polinesia francese
Suddivisione amministrativaIsole Sottovento
Centro principaleMaupiti
Demografia
Abitanti1191 (2002)
Densità88,22 ab./km²
Cartografia
Mappa di localizzazione: Polinesia francese
Maupiti
Maupiti
voci di isole della Francia presenti su Wikipedia

Maupiti è un'isola che fa parte dell'arcipelago delle Isole della Società, precisamente nel gruppo delle Isole Sottovento, nell'Oceano Pacifico. Amministrativamente è ricompresa nella Collettività d'Oltremare della Polinesia francese e, insieme agli atolli di Manuae, Maupihaa e Motu One, costituisce il comune di Maupiti (capoluogo l'omonimo centro) del dipartimento d'Oltremare delle Isole Sottovento.

GeografiaModifica

Maupiti ha una forma assai particolare: si presenta infatti come un atollo, costituito da un anello di terra che circonda una laguna, al centro della quale svetta però un vulcano, il monte Teurafaatui, alto 380 metri.

La laguna affiora dall'acqua solo a nord, mentre a sud svettano solo due piccoli motu.

ClimaModifica

Il clima è tropicale caldo umido con temperature superiori ai 28° in ogni periodo dell'anno[1]

StoriaModifica

Sull'isola sono presenti marae degli antichi polinesiani, che testimoniano la presenza umana a Maupiti almeno dalla metà del IX secolo.

Gli europei giunsero per la prima volta a Maupiti nel 1722 con l'esploratore olandese Jakob Roggeveen.

EconomiaModifica

 
Barili di noni in partenza via nave per Tahiti

Oltre che sul turismo e sulla pesca, l'economia di Maupiti si fonda sulla coltivazione del noni.

NoteModifica

  1. ^ Barbara Tamburini, Marilù Bront la foresta Africana, Aletti Editore, 31 gennaio 2014, ISBN 9788859116400. URL consultato l'11 febbraio 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN277173839 · LCCN (ENsh2004005049 · WorldCat Identities (EN277173839