Apri il menu principale

BiografiaModifica

Si è laureato in Scienze Politiche all'Università di Macerata. Nel 1989 ha conseguito il dottorato presso l'Università degli studi di Ancona, sotto la supervisione di Hyman Minsky, con una tesi sulla fragilità finanziaria. È stato poi research fellow presso la Washington University di St. Louis, e visiting scholar, visiting professor e visiting lecturer presso altre università, tra le quali quella di Cambridge, la Stanford University, il Massachusetts Institute of Technology, la Columbia University, il Santa Fe Institute, la Brookings Institution, l'University of Technology Sidney, l'Università di Kyoto, il Politecnico federale di Zurigo[1].

Insegna macroeconomia avanzata presso l'Università Politecnica delle Marche, nella facoltà di economia "Giorgio Fuà"[2], ed è stato presidente della società ESHIA (Economic science with heterogeneous interacting agents) dalla fondazione, 2006, al 2012[3].

Ha compiuto studi insieme a Giorgio Fuà, tra i quali uno «sull'indice a catena del prodotto interno lordo italiano»[4][5][6].

I suoi interessi di studio riguardano i temi della complessità in economia e l'applicazione, in economia, di modelli basati sull'interazione tra agenti eterogenei, per il superamento di quelli basati sull'agente rappresentativo. Su tali temi è cofirmatario, con Alan P. Kirman e altri, di lavori di ricerca.[7].

Tra le collaborazioni scientifiche, ha pubblicato articoli con Bruce Greenwald, Joseph Stiglitz, Domenico Delli Gatti e altri. Con Joseph Stiglitz ha pubblicato lavori sullo sviluppo della teoria dell'informazione asimmetrica e degli agenti eterogenei e sulle relative applicazioni[8].

È membro dell'Institute for New Economic Thinking[9] e collaboratore di Lavoce.info[10].

Con Marisa Faggini, Alan P. Kirman, Thomas Lux, è curatore della collana editoriale New Economic Windows della casa editrice Springer Verlag, dedicata alla pubblicazione di testi su prospettive innovative in materia di teoria della complessità in economia[11].

Con Dani Rodrik, Alan Kirman, James Galbraith e altri, ha sottoscritto il "monito degli economisti", un documento critico verso le politiche europee di austerity pubblicato sul Financial Times il 23 settembre 2013.[12].

PubblicazioniModifica

NoteModifica

  1. ^ Curriculum accademico sul sito dell'Università Politecnica delle Marche.
  2. ^ UNIVPM - Guida Insegnamenti
  3. ^ ESHIA - Society for Economic Science with Heterogeneous Interacting Agents
  4. ^ Mario Draghi, Crescita, benessere e compiti dell'economia politica, lectio magistralis a “Sviluppo economico e benessere”, convegno in ricordo di Giorgio Fuà, ISTAO–Facoltà di Economia “G. Fuà”-Associazione degli economisti di lingua neolatina, 5 novembre 2010 (p. 5).
  5. ^ Giorgio Fuà e Mauro Gallegati, Un indice a catena annuale del prodotto ‘reale' dell'Italia, 1861-1989”, «Rivista di storia economica», vol. 10, n. 3, 1993, pp. 281-306.
  6. ^ Giorgio Fuà e Mauro Gallegati, An Annual Chain Index of Italy's ‘Real' Product, 1861-1989, «Review of Income and Wealth», vol. 42, n. 2, 1996, pp. 207-224.
  7. ^ Paul Ormerod, L'economia della farfalla. Società, mercato e comportamento, Instar Libri, 2003 (p. 14)
  8. ^ Mauro Gallegati e Joseph E. Stiglitz), Stochastic and deterministic fluctuations in a non-linear model with equity raytioning, «Giornale degli economisti ed annali di economia», n. 51, pp. 97-108, 1992
  9. ^ Mauro Gallegati Archiviato il 4 marzo 2013 in Internet Archive., dal sito dell'Institute for New Economic Thinking.
  10. ^ Mauro Gallegati Archiviato il 4 marzo 2014 in Internet Archive., profilo dal sito Lavoce.info.
  11. ^ New Economic Windows, dal sito della Springer Verlag.
  12. ^ [1] The Economists' Warning, Financial Times, 23 September 2013]

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN39547521 · ISNI (EN0000 0001 1567 6693 · LCCN (ENn99001813 · GND (DE128576057 · BNF (FRcb13597083h (data) · WorldCat Identities (ENn99-001813