Apri il menu principale

Medaglia commemorativa "per la libertà di navigazione"

La necessità di proteggere le rotte commerciali ha condotto il nostro come altri governi ad intraprendere varie operazioni militari e di conseguenza, ad istituire un riconoscimento per coloro che vi hanno preso parte.

Medaglia per le operazioni della Marina Militare nel Golfo PersicoModifica

Medaglia per le operazioni della Marina Militare nel Golfo Persico
Medaglia commemorativa per il personale della Marina Militare impegnato nel Golfo Persico
 
Repubblica Italiana
TipoMedaglia commemorativa
Statuscessata
IstituzioneRoma, 23 agosto 1988
CessazioneRoma, 6 febbraio 2017
Motivo della cessazionesostituzione con la Medaglia commemorativa per le operazioni antipirateria
Concessa apersonale della Marina militare
Diametro40 mm
Gradiunico
Medaglie, decorazioni e ordini cavallereschi italiani
 
Nastro

La medaglia per le operazioni della Marina Militare nel Golfo Persico, istituita con decreto del Ministro della Difesa del 23 agosto 1988,era destinata al personale imbarcato per almeno 30 giorni sulle unità che operavano nel teatro dell'Operazione Golfo 1[senza fonte].

InsegneModifica

MedagliaModifica

La medaglia è costituita da un disco di metallo argentato del diametro di 40 mm. e reca:

sul diritto

al centro in rilievo una mappa del Golfo Persico con, sovrapposta, un'ancora e un gherlino, sul contorno maglie di catena;

sul rovescio

al centro la scritta "PER LA PACE E PER LA LIBERTÀ DI NAVIGAZIONE", sul contorno maglie di catena alle quali si sovrappongono, in alto lo stemma della Marina Militare e in basso una stella a cinque punte.

NastroModifica

La medaglia è appesa a un nastro di seta azzurro scuro largo 37 mm con al centro tre bande di quattro millimetri verde, bianca e rossa.

Medaglia commemorativa per le operazioni antipirateriaModifica

Medaglia commemorativa per le operazioni antipirateria
 
Repubblica Italiana
TipoMedaglia commemorativa
Statusattuale
IstituzioneRoma, 6 febbraio 2017
Concessa apersonale delle Forze armate italiane
Concessa perpartecipazioni ad operazioni antipirateria
Barretteuna per ogni area geografica
Diametro40 mm
Peso35 g circa
Gradiunico
Medaglie, decorazioni e ordini cavallereschi italiani
 
Nastro

La medaglia commemorativa per le operazioni antipirateria, con nastrino e diploma, è stata istituita con decreto del Ministro della Difesa del 6 febbraio 2017[1] come riconoscimento ai militari impiegati in operazioni antipirateria per la salvaguardia della libertà di navigazione.

Con lo stesso provvedimento è stato abrogato il decreto del Ministro della Difesa del 23 agosto 1988, con cui fu istituita la "Medaglia commemorativa per il personale della Marina Militare impegnato nel Golfo Persico".

Criteri di eleggibilitàModifica

Secondo il decreto istitutivo ha diritto di fregiarsi della medaglia il personale delle Forze armate che ha effettivamente preso parte ad operazioni non svolte nei mari prospicienti la penisola italiana, imbarcato su unità navali nazionali ed estere ovvero assegnato presso sedi di "Comando e controllo" o supporto logistico dell'operazione, dislocate al di fuori del territorio nazionale, nell'area geografica in ci si svolge l'operazione stessa, per un periodo non inferiore a 30 giorni complessivi. Tale limite non si applica a chi, nel periodo di dislocazione in zona di operazioni, per causa di servizio abbia riportato ferite o mutilazioni o contratto malattie che ne ha determinato il ritiro.

Come previsto dal decreto istitutivo, il Capo di stato maggiore della difesa con determinazione dell'11 maggio 2017 ha definito le forze, i tempi e l'area geografica delle operazioni di antipirateria che danno luogo alla concessione della decorazione, nonché le scritte da apporre sul diploma e sulle fascette di bronzo che completano l'insegna[2].

InsegneModifica

MedagliaModifica

La medaglia è costituita da un disco di metallo argentato del diametro di 40 mm e reca:

sul diritto

al centro in rilievo il planisfero con, all'interno, un'ancora e un gherlino, sul contorno maglie di catena.

sul rovescio

al centro la scritta "PER LA LIBERTÀ DI NAVIGAZIONE", sul contorno maglie di catena alle quali si sovrappongono, in alto lo stemma della Marina Militare e in basso una stella a cinque punte.

NastroModifica

La medaglia è appesa a un nastro di seta azzurro scuro largo 37 mm, con tre bande di quattro millimetri verde, bianca e rossa.

FascetteModifica

Sul nastro sono apposte tante fascette di bronzo quante sono le decorazioni ottenute, con il nome dell'area geografica ove si è svolta l'operazione.

NastrinoModifica

Ha gli stessi colori del nastro, e reca una o due stellette di bronzo o una stelletta d'argento se le decorazioni ottenute sono rispettivamente due, tre o più di tre.

Nastrini
1 concessione 2 concessioni 3 concessioni più di 3 concessioni

NoteModifica

  1. ^ Decreto istitutivo dellamedaglia commemorativa per le operazioni anitpirateria (PDF), Ministero della Difesa, 6 febbraio 2017. URL consultato l'08/08/2017.
  2. ^ Circolare per conferimento Medaglia Commemorativa operazioni di antipirteria, NSM. URL consultato l'08/08/2017.
  Portale Italia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Italia