Apri il menu principale
Memorie di un irresistibile libertino
Titolo originaleMemoirs of a Mangy Lover
AutoreGroucho Marx
1ª ed. originale1963
1ª ed. italiana1975
Generememorie
Lingua originaleinglese

Memorie di un irresistibile libertino (Memoirs of a Mangy Lover) è una raccolta di articoli umoristici scritti dal comico statunitense Groucho Marx.

Il libroModifica

«Questo libro è stato scritto nelle lunghe ore che ho passato aspettando che mia moglie si vestisse per uscire. Se non si fosse vestita affatto, questo libro non sarebbe mai stato scritto»

(Groucho Marx[1])

La raccolta venne pubblicata nell'anno 1963, in un periodo di pausa professionale per Groucho, che da due anni non conduceva più il celebre show televisivo You Bet Your Life, che gli aveva regalato una seconda giovinezza artistica durante gli anni cinquanta.

Attratto dall'idea di dare alle stampe una raccolta di scritti scanzonati e divertenti prodotti in passato da Groucho per varie riviste, l'editore Bernard Geis pubblicò Memorie di un irresistibile libertino[2], raggruppando una serie di storielle umoristiche nelle quali Groucho filosofeggia sui temi dell'amore[3], del sesso, della seduzione, del matrimonio, alternando le sue dissertazioni comicamente filosofiche con racconti di gioventù e aneddoti tra realtà e fantasia sugli anni trascorsi dai fratelli Marx nel vaudeville, all'insegna di uno scanzonato libertinismo.

NoteModifica

  1. ^ Groucho Marx, Memorie di un irresistibile libertino, 1999, Incipit pag. 5
  2. ^ Arthur Marx, La mia vita con Groucho, Ellepi Editore, 2007, pag. 318
  3. ^ Groucho Marx, Grouchismi. Storie brevi 1925-1973, Mondadori Editore, 2000, pag. 41-46

BibliografiaModifica

  • Groucho Marx, Memorie di un irresistibile libertino, B.U.R., 1999.
  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura