Michele Criscitiello

giornalista, conduttore televisivo e dirigente sportivo italiano
Michele Criscitiello nel 2018

Michele Criscitiello (Avellino, 30 settembre 1983) è un giornalista, conduttore televisivo e dirigente sportivo italiano.

BiografiaModifica

È sposato con Paola, sorella del dirigente calcistico Massimo De Salvo;[1][2] la coppia ha un figlio.[1]

CarrieraModifica

Attivo nel campo del giornalismo sportivo, inizia la propria carriera a cavallo degli anni 1990 e 2000 occupandosi di pallacanestro e calcio nelle TV locali campane Telenostra e Primativvù.[3] Poco più che maggiorenne, si fa notare per alcuni pezzi contro il presidente dell'Avellino, Pasquale Casillo, il quale, adirato, gli vieta l'ingresso allo stadio.[4] Entra in seguito nella redazione del canale tematico nazionale Sportitalia,[5] dove segue NHL, NFL, rugby e basket prima di tornare nuovamente al calcio. Diviene quindi conduttore dello spazio all-news Si Live 24 e dei programmi Solo Calcio e, assieme al collega Alfredo Pedullà, Speciale Calciomercato.

All'età di venticinque anni, viene posto a capo della redazione calcistica di Sportitalia.[3] Con il fallimento della stessa sul finire del 2013,[6] il giornalista partecipa al neonato progetto editoriale di Sport Uno, dove conduce la trasmissione Football Clan.[7] Il nuovo canale ha tuttavia vita breve, cessando di esistere già nel febbraio 2014.[8] Pochi mesi dopo, proprio Criscitiello è tra i fautori del ritorno in onda di Sportitalia,[9] dove assume il ruolo di direttore di rete e torna a condurre Speciale Calciomercato.

Dal punto di vista professionale, il suo operato è sovente incentrato, in televisione come in rete, sul calciomercato: Criscitiello ha trasformato questo argomento in un seguìto format giornalistico,[5] che tuttavia incontra vari pareri negativi da parte della critica[10] nonché dagli stessi addetti ai lavori, finendo anche al centro di polemiche con diversi di questi (tra cui Antonino Pulvirenti,[11] Gianfelice Facchetti[12] e Gabriele Oriali[13]).

Al di fuori dell'attività giornalistica, è direttore del sito Tuttomercatoweb.com e fondatore della società Micri Communications, attraverso la quale è responsabile, tra l'altro, della comunicazione di alcuni club calcistici.[14][15] Dal 2016, insieme alla moglie Paola De Salvo, detiene pariteticamente, con Tarak Ben Ammar, Italia Sport Communication, società che gestisce Sportitalia.[16]

Come dirigente sportivo, dal 2016 è presidente del club dilettantistico della Folgore Caratese.[17]

NoteModifica

  1. ^ a b Francesco Spagnolo, Chi è Michele Criscitiello, il direttore di Sportitalia, su newsmondo.it, 8 gennaio 2019.
  2. ^ Davide Boretti, Caos Novara, l'anchorman finisce nel mirino: "Ma perché chiamate me?", su lastampa.it, 9 giugno 2014.
  3. ^ a b Gianluca Camilleri, Michele Criscitiello (Sportitalia) a DM: non sono raccomandato. Sportmediaset avrà una crescita clamorosa con Claudio Brachino, su davidemaggio.it, 26 luglio 2013.
  4. ^ Michele Criscitiello, Da Parma a Latina la lezione non è servita. Sabatini, hai capito che il problema sei tu? Marotta e Giuntoli, il lavoro paga sempre..., su tuttomercatoweb.com, 18 gennaio 2016.
    «Non avevo neanche 18 anni e feci la "battaglia", giornalisticamente parlando ovvio, a Pasquale Casillo che mi vietò l'ingresso allo stadio. L'ex re del grano che doveva farsi il problema di un minorenne con il microfono».
  5. ^ a b Gabriele Gambini, Michele Criscitiello: «il segreto di Sportitalia? Affidabilità nel dare le notizie e una redazione di giovani», su tvzoom.it, 19 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2014).
  6. ^ Gianluca Camilleri, LT Sport: La Tona lancia nuovi canali sul satellite. Sportitalia chiude il 1º novembre, su davidemaggio.it, 29 ottobre 2013.
  7. ^ Dario Pelizzari, Ecco come funziona la nuova Sportitalia, Sport Uno, su sport.panorama.it, 13 novembre 2013. URL consultato l'11 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  8. ^ L'offerta del Gruppo Lt Multimedia su tivùsat, su tivusat.tv, 24 febbraio 2014.
  9. ^ Sportitalia: Ben Ammar e Sawiris riaccendono il segnale, su milanofinanza.it, 7 maggio 2014.
  10. ^ Aldo Grasso, Di Marzio fa «gol» col calciomercato, su corriere.it, 2 settembre 2011.
    «Tutte le reti TV che si occupano di sport hanno una trasmissione sul calciomercato [...] Ce ne sono di belle e di brutte. La peggiore? Quella su Sportitalia, condotta da Michele Criscitiello».
  11. ^ Giuseppe Mazza, Il Catania in vendita? Pulvirenti querela Criscitiello, su calcioweb.eu, 12 luglio 2013.
  12. ^ Jacopo Santoro, Querela Facchetti: Criscitiello assolto con formula piena: "Complimenti all'Avv. Di Cintio", su tuttoatalanta.com, 3 maggio 2012.
  13. ^ Querela Oriali: assolto il nostro Direttore, Michele Criscitiello, su tuttomercatoweb.com, 6 maggio 2013.
  14. ^ Cristian Rigo, Non soltanto calcio, Udinese channel amplia i programmi, su messaggeroveneto.gelocal.it, 23 ottobre 2012.
  15. ^ Calcio e tv, Criscitiello tifoso in più del Novara, su ilcentro.gelocal.it, 25 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2016).
  16. ^ Sportitalia, Ben Ammar diventa socio di Criscitiello, su calcioefinanza.it, 6 dicembre 2016.
  17. ^ Michele Criscitiello è il nuovo Presidente, su uscaratese.it, 24 maggio 2016 (archiviato dall'url originale il 24 maggio 2016).

Altri progettiModifica