Apri il menu principale

Michele Mellara

regista italiano

BiografiaModifica

Laureato al DAMS di Bologna, è anche diplomato alla London Film School. Ha condotto trasmissioni radiofoniche, gestito spazi e laboratori teatrali. Ha co-fondato e co-diretto il teatro della polvere con cui ha realizzato, firmando la regia, Mosca-Petuski 125 km, tratto dal testo di Venedikt Vasil'evič Erofeev adattato da Ermanno Cavazzoni, interpretato da Mauro Marchese con la voce di Angela Baraldi[1]. Viene rappresentato a Bologna, Roma e Firenze[2][3][4][5] (2006). Collabora da circa 20 anni con Alessandro Rossi con il quale scrive e dirige sia per il teatro che per il cinema. Fortezza Bastiani, premio Solinas come migliore sceneggiatura, è il suo film d'esordio con il quale ottiene la nomination al David di Donatello come miglior regista esordiente. Dal 2003 si concentra principalmente sulla scrittura e regia di film documentari, tra cui: Domà - Case a San Pietroburgo (2003) scritto con Paolo Nori; Un metro sotto i pesci (2006); Le vie dei farmaci (2007) che vince il premio come miglior documentario italiano al Festival CinemAmbiente; La febbre del fare. Bologna 1945-1980 (2010); Morris' Bag (2012)[6][7]; God Save the Green (2013)[8] che si avvale della voce fuori campo di Angela Baraldi e delle musiche originali di Massimo Zamboni. Nel 2017 il Biografilm gli dedica un omaggio in cui vengono presentati diversi suoi film tra cui I'm in love with my car (2017). Sempre nello stesso anno scrive e dirige con Alessandro Rossi il cortometraggio L'incontro[9] che partecipa alla seconda edizione del premio MigrArti alla 74ma Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Del 2019 è Vivere, che rischio documentario sulla figura del noto oncologo Cesare Maltoni, presentato nello stesso anno in anteprima al Biografilm. I suoi documentari sono stati trasmessi nel mondo da molte emittenti televisive ed editati in Home Video sia in Italia che all'estero.[10][11][12] Nel 2019 dirige, sempre con A.Rossi, lo spettacolo di e con Federico Rampini Quando inizia la nostra storia. Insegna all'Università di Bologna come professore a contratto[13]; tiene inoltre corsi e laboratori di cinema documentario.

FilmografiaModifica

CortometraggiModifica

  • Sweet (1996)
  • The retreat (1997)
  • L'incontro (2017)

LungometraggiModifica

DocumentariModifica

  • Tic-tac man (1996)
  • Domà - Case a San Pietroburgo (2003)
  • Paradiso terrestro - Gente del Cilento (2005)
  • Un metro sotto i pesci (2006)[15]
  • I pescatori del Delta (2007)
  • Le vie dei farmaci (2007)[16]
  • La febbre del fare, Bologna 1945-1980 (2010)[17]
  • God Save The Green (2013)[18]
  • Pascoliana (2013)[19]
  • Terra persa. Storie di land grabbing in Sardegna (2015)
  • I'm in love with my car (2017)
  • Vivere, che rischio (2019)

RiconoscimentiModifica

NoteModifica

  1. ^ MOSCA-PETUSKI 125 KM. Spettacolo itinerante per la suburra della città liberamente ispirato al romanzo di Venedikt Erofeev, su archivio.festivaletteratura.it. URL consultato il 17 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2017).
  2. ^ Mosca Petuski, un viaggio che comincia a San Lorenzo, Corriere della Sera, 24-09-2006
  3. ^ Fernando Pellerano Rossi&Mellara La Repubblica, 25-06-2006
  4. ^ Marcantonio Lucidi, Ghiotta di alcol è la terra russa
  5. ^ Left, 29-09-2006
  6. ^ unico documentario italiano selezionato nel progetto Why Poverty realizzato con la partecipazione di BBC; PBS; SVT; YLE; CNN
  7. ^ THE WHY, Morris' Bag - Why Poverty? (English version), 30 ottobre 2012. URL consultato il 28 marzo 2017.
  8. ^ Mellara - la Repubblica.it, in Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 28 marzo 2017.
  9. ^ VENEZIA 74 - Il cortometraggio di Michele Mellara e Alessandro Rossi alla seconda edizione del premio MigrArti - CinemaItaliano.info, su www.cinemaitaliano.info. URL consultato il 7 agosto 2017.
  10. ^ Le vie dei farmaci è uscito in Home Video negli USA per California Newsreel e in Italia per Cecchi Gori. Sia God save the green che La febbre del fare sono usciti in Home Video per la Cineteca di Bologna nella collana Documenti del presente.
  11. ^ (EN) D-sign.it, Libri, DVD & Gadgets - Cinestore, su cinestore.cinetecadibologna.it. URL consultato il 28 marzo 2017.
  12. ^ California Newsreel - HEALTH FOR SALE, su newsreel.org. URL consultato il 28 marzo 2017.
  13. ^ Insegnamento - Scuola di Lettere e Beni Culturali, su www.letterebeniculturali.unibo.it. URL consultato il 28 marzo 2017.
  14. ^ FilmUP - Recensione: Fortezza Bastiani, su filmup.leonardo.it. URL consultato il 28 marzo 2017.
  15. ^ DVD - Un metro sotto i pesci - Close-Up.it - storie della visione, su www.close-up.it. URL consultato il 28 marzo 2017.
  16. ^ (doc) "Le vie dei farmaci", di Michele Mellara e Alessandro Rossi, in Sentieri Selvaggi. URL consultato il 28 marzo 2017.
  17. ^ Alberto Crespi Bologna è un grande film (...un tempo la politica era vita) L'Unità, 18-03-2010
  18. ^ Mellara e Rossi girano God save the green: "Città invivibili, c'è bisogno di tornare alla terra", su Il Fatto Quotidiano, 11 maggio 2012. URL consultato il 28 marzo 2017.
  19. ^ Pascoliana Un film che riporta Zvanì tra di noi - la Repubblica.it, in Archivio - la Repubblica.it. URL consultato il 28 marzo 2017.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN311433121 · WorldCat Identities (EN311433121