Apri il menu principale

Mirach

stella della costellazione di Andromeda
β Andromedae
Mirach.jpg
Mirach ed il suo "fantasma", NGC 404
ClassificazioneGigante rossa
Classe spettraleM0III [1]
Tipo di variabilesemiregolare
Distanza dal Sole200 anni luce
CostellazioneAndromeda
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta01h 09m 43,9236s [1]
Declinazione+35° 37′ 14,008″ [1]
Dati fisici
Diametro medio125.100.000 km
Raggio medio90 [2] R
Massa
3–4 [2] M
Temperatura
superficiale
3.800 [2] K (media)
Luminosità
1.900 [2] L
Dati osservativi
Magnitudine app.da +2,01 a +2,1 [3]
Magnitudine ass.−1,9 [4]
Parallasse16,36 ± 0,76 [1] mas
Moto proprioAR: 175,59 mas/anno
Dec: -112,23 mas/anno
Velocità radiale0,3 ± 0,9 [1] km/s
Nomenclature alternative
Mirach, β And, 43 And, HR 337, BD+34°198, HD 6860, SAO 54471, FK5 42, GC 1400, CCDM J01097+3537A, ADS 949 A, HIP 5447 [1]

Coordinate: Carta celeste 01h 09m 43.9236s, +35° 37′ 14.008″

Mirach (β And / β Andromedae / Beta Andromedae) è una stella nella costellazione di Andromeda, la seconda per luminosità dopo Alpheratz.

Il nome Mirach, così come i suoi derivati Merach, Mirac, Mirak e Mirar, provengono dall'arabo المراق al-maraqq, che significa "la schiena". Nell'astronomia araba veniva descritta anche come il "lato destro di Andromeda" e chiamata Al Janb al Musalsalah, "il lato delle donne incatenate"[5].

OsservazioneModifica

La posizione di Mirach nella costellazione di Andromeda.

β Andromedae è posizionata a nord-est del Quadrato di Pegaso, ed è una stella situata nell'emisfero boreale. La sua posizione moderatamente boreale fa sì che questa stella sia osservabile specialmente dall'emisfero nord, in cui si mostra alta nel cielo nella fascia temperata; dall'emisfero australe la sua osservazione risulta invece più penalizzata, specialmente al di fuori della sua fascia tropicale, sebbene sia visibile da tutti gli osservatori posti a nord di 54° S. La sua magnitudine pari a +2,1 le permette di essere facilmente individuata anche da centri urbani di dimensioni medie.

Il periodo migliore per la sua osservazione nel cielo serale ricade nei mesi compresi fra settembre e febbraio; nell'emisfero nord è visibile anche per un periodo maggiore, grazie alla declinazione boreale della stella, mentre nell'emisfero sud può essere osservata solo durante i mesi della tarda primavera e inizio estate australi.

La galassia NGC 404, conosciuta anche come il Fantasma di Mirach, è visibile a 7 arcominuti dalla stella [6].

Mirach ha pure la particolarità di essere visibile nel cielo notturno tra le due grandi galassie più vicine alla Terra, quella di Andromeda e quella del Triangolo.

Caratteristiche fisicheModifica

Mirach è una gigante rossa di classe M0. Ha una massa 3-4 volte quella del Sole ed un raggio ben 90 volte superiore. Con una temperatura superficiale di soli 3800 K, non è lontana dal concludere la propria esistenza come nana bianca. La sua luminosità varia da magnitudine +2,01 a +2,1 ed è pertanto classificata come sospetta variabile semiregolare.

Mirach ha una debole compagna di magnitudine 14 separata di almeno 1700 UA, oltre 40 volte la distanza media tra il Sole e Plutone. Vista dai dintorni della compagna, Mirach apparirebbe più luminosa di 120 lune piene[2].

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f (EN) MIRACH -- Variable Star, SIMBAD - Centre de Données astronomiques de Strasbourg (CDS). URL consultato il 06-11-2008.
  2. ^ a b c d e (EN) Jim Kaler, Mirach, Stars. URL consultato il 06-11-2008 (archiviato dall'url originale il 16 dicembre 2008).
  3. ^ (EN) N. N. Samus, O. V. Durlevich et al, NSV 414 del Combined General Catalogue of Variable Stars (GCVS4.2, 2004 Ed.), Centre de Données astronomiques de Strasbourg (CDS), 2004. URL consultato il 06-11-2008.
  4. ^ Dal valore della magnitudine apparente e della parallasse.
  5. ^ Mirach (The Fixed Stars)
  6. ^ (EN) David Darling, Mirach's Ghost (NGC 404), The Internet Encyclopedia of Science. URL consultato il 06-11-2008.

Voci correlateModifica

  Portale Stelle: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di stelle e costellazioni