Speculum maius

(Reindirizzamento da Miroir Historial)
Speculum maius
manoscritto
Vincent of Beauvais's Speculum Maius 1473.jpg
Vincenzo di Beauvais, Speculum majus (Strasburgo: Johannes Mentelin 1473, Parte 3: Speculum historiale)
Operaenciclopedia
EpocaXIII secolo
Lingualatino

Lo Speculum maius è la più importante enciclopedia medievale, scritta da Vincenzo di Beauvais o Bellovacense (Vincent de Beauvais) nel XIII secolo. Composta di oltre tre milioni di parole, fu l'opera più ambiziosa di questo tipo del periodo tardo medievale.

È divisa in tre parti:

  • Speculum naturale (specchio naturale) in 32 libri:
    • I: Creazione: Dio, Trinità, angeli;
    • II: mondo sensibile: luce e colori, i quattro elementi, Lucifero e gli angeli caduti;
    • III-IV: anima, cielo, tempo, meteorologia;
    • V-XIV: mare e acque, terra ed agricoltura, metalli, pietre preziose, vegetali;
    • XV: astronomia: luna, stelle, sole, stagioni;
    • XVI-XVII: volatili e pesci;
    • XVIII-XXII: animali terrestri, selvatici e domestici;
    • XXIII-XXVIII: psicologia, fisiologia ed anatomia dell'uomo;
    • XXIX-XXXI: supplemento ai precedenti
    • XXXII: riassunto delle conoscenze geografiche e storiche dell'anno 1250.
  • Speculum doctrinale (specchio dottrinale) in 17 libri:
    • I: filosofia e vocabolario latino di 6-7.000 parole;
    • II: grammatica, logica, retorica, poetica;
    • III: a integrazione del precedente contiene alcuni racconti e favole;
    • IV-V: virtù e vita monastica;
    • VI: architettura, giardinaggio, allevamento, viticultura, almanacco dei lavori agricoli nei vari mesi dell'anno;
    • VII-X: politica (educazione dei principi) e diritto (civile, penale e canonico);
    • XI mestieri, guerra, caccia, commercio e navigazione, alchimia;
    • XII-XIV: medicina;
    • XV: fisica (è un riassunto dello Speculum Naturale);
    • XVI: aritmetica, musica, geometria, astronomia, astrologia, pesi e misure, metafisica;
    • XVII: teologia e mitologia.

All'inizio del Trecento fu aggiunta una quarta parte:

Di quest'opera furono redatte varie versioni nel corso del Rinascimento.

Sono una parafrasi dello Speculum historiale i Fiori e vita di filosafi ed altri savi ed imperadori di un anonimo toscano, redatti nel XIII secolo.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura