Apri il menu principale
Mohammad Ali Qajar
Mohammad Ali Shah.jpg
Scià di Persia
In carica 8 gennaio 1907 –
16 luglio 1909
Predecessore Mozaffar ad-Din Shah Qajar
Successore Ahmad Qajar
Nascita Amol, 21 giugno 1872
Morte Sanremo, 8 aprile 1925
Sepoltura Santuario dell'Imam Husayn, Kerbela
Casa reale Qajar
Padre Mozaffar ad-Din Shah Qajar
Figli Ahmad Qajar, Mohammad Hassan Mirza, Mahmoud Mirza
Religione Islam sciita

Mohammad Ali Shah Qajar persiano: محمدعلی شاه قاجار‎‎ (Teheran, 21 giugno 1872Sanremo, 8 aprile 1925) fu scià di Persia dall'8 gennaio 1907 al 16 luglio 1909.

Indice

BiografiaModifica

Si oppose alla Costituzione dell'Iran del 1906, che era stata ratificata da suo padre, Mozaffar ad-Din Shah. Nel 1907 Mohammad Ali sciolse la Majlis (Parlamento Iraniano/Assemblea Nazionale) e dichiarò abolita la costituzione perché contraria alla legge islamica. Bombardò quindi la Majlis con l'aiuto militare e politico della Russia e del Regno Unito. Abdicò in seguito a una nuova Rivoluzione costituzionale e fu ricordato come un dittatore.

Scappò quindi a Odessa, in Russia e da lì complottò per ritornare al potere. Nel 1911 atterrò ad Astarabad, in Iran, ma le sue forze furono sconfitte. Morì a Sanremo, in Italia, l'8 aprile 1925, e fu seppellito nel Santuario dell'Imam Husayn, a Kerbela, in Iraq. Qualche mese dopo suo figlio e successore, Ahmad Qajar, ultimo sovrano della dinastia Qajar, fu formalmente deposto dalla Majlis.

FigliModifica

OnorificenzeModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN57501190 · ISNI (EN0000 0000 2337 3425 · LCCN (ENn00049661 · GND (DE122659996