Monte Lignano

Monte Lignano
StatoItalia Italia
RegioneToscana Toscana
ProvinciaArezzo Arezzo
Altezza835,5 m s.l.m.
CatenaPreappennino toscano
Coordinate43°24′44.56″N 11°53′34.07″E / 43.412379°N 11.892798°E43.412379; 11.892798Coordinate: 43°24′44.56″N 11°53′34.07″E / 43.412379°N 11.892798°E43.412379; 11.892798
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Lignano
Monte Lignano

Monte Lignano è una montagna di 835 m. s.l.m. nei pressi di Rigutino (Arezzo) dove risiedono molte attrazioni turistiche tra i quali il parco di Lignano, attrezzato di tavoli di legno grezzo sotto alberi e focolai con griglie per cuocere la carne dove fare pic nic o pranzi all'aperto, lo zoo di Lignano dove ci sono molte specie di animali e un rifugio per rifocillarsi dopo una bella passeggiata o cavalcata per i molteplici sentieri del bosco.

Indice

GeografiaModifica

Il complesso montuoso del monte Lignano si estende interamente nel comune di Arezzo e si può individuare in un triangolo i cui vertici sono Arezzo, Palazzo del Pero e Castiglion Fiorentino. Esso è costituito da montagne di modesta altitudine, di cui quella del monte Lignano non è la più elevata. Le altre vette sono: il monte Gavino e il monte Chicchiricuzzo verso Palazzo del Pero, mentre, sul crinale che volge sulla Val di Chiana, incontriamo in ordine: il col De Luca, il monte Camurcina, il poggio Altoviti, il poggio Cavadenti (la cima più alta), la Paggina, il poggio Falzoli, il monte Cerota, il poggio Fonte Partini e il Castiglion Maggio, gli ultimi tre nel comune di Castiglion Fiorentino.

I paesi più importanti sono tutti locati nelle vallate ai piedi della piccola catena montuosa e sono: Rigutino, Palazzo del Pero, Policiano, Vitiano, l'Olmo, Mammi e Bagnoro.

Alle falde della montagna vi sono solo piccoli nuclei abitativi, composti ciascuno da poche case. Tra di essi: la Sassaia di Rigutino, con la sua caratteristica pieve, Policiano Vecchia con il castello, Case Lignano, Saccione, Sargiano con il suo convento, Gragnone nelle cui vicinanze si trova l'antico e abbandonato villaggio di Calbi, ecc.

MonumentiModifica

 
La pieve della Sassaja a Rigutino

Inoltre, nei pressi della casa abbandonata denominata la Cannella di Vitiano vi è la cosiddetta Traccia di San Francesco, dove sgorga una sorgente d'acqua che la tradizione attribuisce nata in seguito ad un miracolo del Santo d'Assisi. Sulla cima del Poggio Cavadenti vi sono invece i resti di una torre longobarda. Infine, nel territorio di Castiglion Fiorentino, al di sotto del monte Castiglion Maggio nella frazione Mammi, vi sono i resti dell'antico Castello di Mammi.

Vie d'accessoModifica

 
Il parco di Lignano

Al monte Lignano vi sono due accessi principali: la strada comunale che dal Bagnoro conduce al valico delle Cinque vie (anticamente denominato: Foce delle Case di Monte) e la comunale che da Rigutino, passando per la Sassaia e al podere Rigutinelli si ricongiunge alla precedente. Dalle Cinque vie vi sono due mulattiere, percorribili solo con fuoristrada, di cui una, passando per la casa detta del Frugnolo, conduce al monte Camurcina e si riconnette al sentiero CAI n. 50 il quale prosegue verso il poggio Cavadenti, l'altra, passando per la Foce di Rigutino, porta fino alla cima del monte Lignano. Dalle Cinque vie fino alla vetta del monte sono circa due km di strada dove recentemente sono state costruite le quattordici stazioni della Via Crucis. Sulla cima del monte invece sono stati montati un altare e una croce. Dalla vetta un imponente panorama domina su Arezzo e sulla val di Chiana e si estende fino al Casentino, all'appennino tosco-romagnolo, all'alta val Tiberina e al lago Trasimeno.

Riguardo alle altre cime del gruppo montuoso, il Camurcina si raggiunge dalle Cinque vie passando - come si è detto - dal Frugnolo o da una direttissima per il Col De Luca; dal Camurcina si può andare al monte Gavino e scendere in direzione di Palazzo del Pero, sia al poggio Cavadenti. A quest'ultimo, che è la cima più alta e la più isolata, si può giungere, oltre che proseguendo la strada di crinale dopo il monte Camurcina, anche da Vitiano percorrendo la strada vicinale che da Vitiano Vecchio passa per la Torre e per la traccia di San Francesco, giungendo alla cima dopo aver attraversato un bosco di castagni secolari; interessante infine è percorrere il sentiero CAI 50 che, dal monte Camurcina, passa per le vette più alte del gruppo montuoso e, giunto al Cavadenti, prosegue verso il Falzoli e il Castiglion Maggio attraverso panorami mozzafiato.

Immagini varieModifica

BibliografiaModifica

Monte Lignano - Fra verde e azzurro - Itinerari naturalistici - Editrice Le Balze - Montepulciano (SI) - 2002

Collegamenti esterniModifica

  Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana