Monte Sant'Andrea

Monte Sant'Andrea
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna Emilia-Romagna
ProvinciaModena Modena
Altezza1 577 m s.l.m.
CatenaAppennino tosco-emiliano
Coordinate44°14′21.17″N 10°35′09.38″E / 44.239214°N 10.58594°E44.239214; 10.58594Coordinate: 44°14′21.17″N 10°35′09.38″E / 44.239214°N 10.58594°E44.239214; 10.58594
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Sant'Andrea
Monte Sant'Andrea

Il Monte Sant'Andrea (1.577 m s.l.m.) è una montagna dell'Appennino modenese nel comune di Pievepelago, che sovrasta la frazione comunale di Sant'Andreapelago; appartiene al massiccio dell'Alpesigola (1640 m s.l.m.).

Geo-morfologiaModifica

Il Monte Sant'Andrea presenta un forma schiacciata: versanti con pendenze minime sono ricoperti quasi esclusivamente dai boschi, lasciando spazio a una vasta radura in cima. Per le sue caratteristiche morfologiche la montagna può essere considerata un vero e proprio "balcone" verso i massicci vicini: Alpesigola, Sasso Tignoso, Monte Cimone e Monte Giovo. Dal Monte Sant'Andrea (e dal vicino Monte Rovinoso) nasce il Rio Asinari, affluente del Torrente Scoltenna, e il Rio Cavo, affluente del Torrente Dragone.

Come raggiungerloModifica

Il Monte Sant'Andrea non è raggiunto da strade carrozzabili: le uniche vie d'accesso sono attraverso i sentieri numero 573 e 571, entrambi gestiti dal C.A.I., che partono rispettivamente da Ca Ferlari (sulla Via Vandelli) e da Sant'Andreapelago.

Voci correlateModifica

  Portale Montagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Montagna