Monterey (nave da crociera)

Monterey
MSC Montery.jpg
Monterey ai tempi del servizio per MSC Crociere a Nauplia nel 1998
Descrizione generale
Flag of Panama.svg
TipoNave da crociera
ProprietàUS Maritime Commission-War Ship Administration (1952-1955)
Matson Line (1955-1971)
Pacific Far East Lines (1971-1979)
President World Airways (1979)
American Maritime Holdings (1979-1987)
Aloha Pacific Cruises (1987-1990)
Starlauro (1990-1995)
MSC (1995-2006)
Porto di registrazioneFlag of the United States.svg San Francisco (1955-1987)
Flag of the United States.svg Washington (1987-1990)
Flag of Panama.svg Panama (1990-2006)
Flag of Tuvalu.svg Funafuti (2006)
IdentificazioneIndicativo di chiamata radio ITU:
Tango
T
Two
2
Papa
P
Lima
L
Two
2
(Tango-Two-Papa-Lima-Two)

Numero MMSI: 572355000
Numero IMO: 5240904

CostruttoriBethlehem Shipbuilding Corporation
CantiereSparrow's Point, USA
Varo29 maggio 1952
Entrata in servizio8 dicembre 1952
Nomi precedentiFree State Mariner (1952-1955)
Nomi successiviMonte (2006)
Destino finaleSpiaggiata per demolizione il 5 novembre 2006 ad Alang
StatoDemolita
Caratteristiche generali
Stazza lorda20 046 tsl
Lunghezza171,81 m
Larghezza23,27 m
Pescaggio8,9 m
Propulsione2 turbine a vapore Bethlehem 14.160 kW
Velocità20 nodi (37,04 km/h)
Passeggeri661

[1][2]

voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

Monterey è stata una nave da crociera della compagnia MSC Crociere,nota per motivi commerciali anche come MSC Monterey.

StoriaModifica

Fu costruita nel 1952 dalla Bethlehem Shipbuilding Corporation come nave cargo e originariamente prese il nome di SS Free State Mariner. Fu consegnata l'8 Dicembre 1952 alla US Maritime Commission come nave da carico classe C4.

Nel 1955 fu venduta alla Matson Navigation Company e ricostruita come nave passeggeri presso la Willamette Iron & Steel Company a Portland. Riconsegnata alla fine del 1956 fu rinominata Monterey e utilizzata come transatlantico di lusso sulla rotta San Francisco - Honolulu - Auckland - Sydney.

Nel 1971 fu venduta alla Pacific Far East Line e utilizzata come nave da crociera. Nel 1979 venne venduta prima alla President World Airways e successivamente alla American Maritime Holdings ma rimase in disarmo a Portland per un lungo periodo.

Nel 1987 venne acquistata dalla Aloha Pacific Cruises per essere trasformata in una vera e propria nave da crociera. Venne prima portata ai cantieri della Tacoma Boatbuilding Company e dopo a Turku in Finlandia. La nave subì dei grossi cambiamenti esterni con l'aggiunta di una piattaforma a poppa e l'estensione della passeggiata a prua oltre all'aumento del numero di cabine per i passeggeri. La Monterey venne utilizzata per le crociere alle Hawaii con partenza da San Francisco a partire dal 1988 ma già nel maggio 1989 venne bloccata per gravi carenza igienico sanitarie. Il fermo della nave decretò di fatto il fallimento della Aloha Pacific Cruises e la Monterey venne messa all'asta.

Nel 1990 fu riscattata dalla Starlauro Crociere, venne portata a Napoli e sottoposta a lavori per riadattarla alla navigazione. Dal 1990 al 2006, svolse un lungo servizio crocieristico soprattutto nel Mediterraneo. Nel 1995 la Starlauro cambiò il nome in MSC Crociere e la Monterey fece parte della flotta assieme a Symphony e a Rhapsody. Nel 2006 la nave ebbe un guasto ad una caldaia e fu messa in disarmo a Genova. Poco dopo venne venduta agli indiani e rinominata Monte. Il 5 novembre 2006 giunse ad Alang per essere demolita.

NoteModifica

  1. ^ (DA) Monte (ex. Free State Mariner), su faergelejet.dk. URL consultato il 12 ottobre 2020.
  2. ^ (SV) T/S FREE STATE MARINER, su faktaomfartyg.se. URL consultato il 12 ottobre 2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica