Monti Kaczawskie

Monti Kaczawskie
2006.02 Organy1.jpg
Małe Organy Myśliborskie, una formazione di lava nei Monti Kaczawskie
ContinenteEuropa
StatiPolonia Polonia
Catena principaleSudeti Occidentali
Cima più elevataMaślak (724 m s.l.m.)
Lunghezza30 km

I Monti Kaczawskie ( in polacco: Góry Kaczawskie; in tedesco: Katzbachgebirge; in lingua ceca: Kačavské hory), sono un gruppo montuoso del voivodato della Bassa Slesia, in Polonia, e fanno parte dei Sudeti Occidentali, la porzione occidentale della catena montuosa dei Sudeti.

Hanno una lunghezza di circa 30 km e un'altitudine media di circa 600 metri; la cime più elevata è il monte Maślak (o Góra Folwarczna e in passato identificato con il vicino monte Skopiec) (724 m).[1]

CaratteristicheModifica

Il gruppo montuoso si sviluppa in direzione nordovest-sudest per una lunghezza di circa 30 km. Le cime sono comprese tra 400 e 700 metri di altezza e l'altitudine media è attorno ai 600 metri.

Il gruppo montuoso si è formato in seguito al corrugamento tettonico ed costituito da calcare, ardesia e dolomite.

A ovest il fiume Bobr separa i Monti Kaczawskie dai Monti Iser e dalle loro colline pedemontane. Il fiume Nysa Szalona segna il confine orientale del gruppo. A sudest i Monti Kaczawskie si uniscono ai monti Walbrzyskie, mentre a sud i monti Rudawy Janowickie e la valle di Jelenia Gora determinano la transizione verso i Monti dei Giganti.

NoteModifica

  1. ^ Geoportal 2 iMap, in mapy.geoportal.gov.pl, 25 novembre 2017.

Altri progettiModifica

Coordinate: 50°57′47″N 15°50′49″E / 50.963056°N 15.846944°E50.963056; 15.846944

Controllo di autoritàVIAF (EN245384629 · GND (DE4335681-3