Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il giocatore di calcio, vedi Domenico Morfeo.
Ceice/Morfeo appare ad Alcione. Incisione di Virgil Solis per l'XI libro delle Metamorfosi di Ovidio.

Morfeo (in greco antico: Μορφεύς, Morphéus, da μορφή, "forma") è una figura della mitologia greca, figlio di Ipno e di Notte.

Varianti del mitoModifica

Esiodo indica che i sogni erano figli della Notte. L'idea di una divinità specifica dei sogni chiamata Morfeo è più tarda e viene generalmente attribuita ad Ovidio, che nelle sue Metamorfosi diede un nome ai tre figli di Ipno, il sonno: Morfeo, Fobetore e Fantaso. Nell'Iliade e nell'Odissea, infatti, troviamo invece un'altra divinità, Oniro, che riassume in sé le caratteristiche di tutte le altre. Morfeo, nelle sue apparizioni notturne, prendeva le forme delle persone o delle cose sognate. Egli quando inviava sogni popolati da forme umane portava sempre con sé un mazzo di papaveri con cui, sfiorando le palpebre dei dormienti, donava loro realistiche illusioni. Gli altri due figli di Ipno popolavano i sogni con animali (Fobetore) e paesaggi, case, oggetti inanimati (Fantaso). Spesso Morfeo era rappresentato nell'atto di abbracciare il padre Ipno.

Nella cultura di massaModifica

  • Morfeo è uno dei tanti nomi del personaggio DC Comics Sogno.
  • Morfeo è uno dei protagonisti della saga letteraria Ragazze dell'Olimpo, in cui è innamorato di Atena.
  • È presente nella saga letteraria Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo; nei romanzi, tuttavia, la figura di Morfeo è per lo più basata su Ipno, il padre del dio dei sogni.
  • Morfeo è l'antagonista secondario del videogioco God of War: Chains of Olympus.
  • Ispirato a una delle sagome degli incubi è il Pokémon Darkrai.
  • Morphéus è il nome del capitano della Nabucodonosor in Matrix

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàLCCN (ENsh2002010513
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca