Moschea Fethiye (Giannina)

Moschea Fethiye
Fethiye Mosque and Ali Pasha's Tomb.jpg
La moschea Fethiye di Giannina ed il mausoleo di Alì Pascià di Tepeleni
StatoGrecia Grecia
LocalitàGiannina
ReligioneIslam
Stile architettonicoottomano

Coordinate: 39°40′14.44″N 20°51′47.05″E / 39.670678°N 20.863069°E39.670678; 20.863069

Scorcio della moschea Fethiye, del mausoleo di Alì Pascià e del Lago Pamvotida.
Decorazioni interne della moschea

La moschea Fethiye (in greco Φετιχιέ τζαμί; in turco: Fethiye Camii, "moschea del Conquistatore") è una moschea costruita dagli ottomani a Giannina (Grecia) poco dopo la conquista della città (ca. 1430). L'edificio sorse all'interno del castello di Giannina sui resti di una chiesa bizantina del XIII secolo titolata agli arcangeli Michele e Gabriele. Originariamente una struttura in legno, divenne un edificio in pietra nel 1611. A partire dal 1795 venne fatto oggetto di un massiccio restauro dal governatore ottomano della città, Alì Pascià di Tepeleni, che ne fece la principale moschea del castello.

NoteModifica


BibliografiaModifica

  • Anastassiadou, Meropi (2002), Yanya, The Encyclopedia of Islam, nuova ed., v. XI: W–Z, Leida e New York City, BRILL, ISBN 90-04-12756-9, pp. 282–283.
  • Gregory, TE (1991), Ioannina, in Kazhdan, Alexander (1991), The Oxford Dictionary of Byzantium, Oxford University Press, ISBN 978-0-19-504652-6, p. 1006.
  • Papadopoulou, VN [a cura di] (2014), Μουσεία στο Κάστρο Ιωαννίνων, Παράλληλες Διαδρομές, Hellenic Ministry of Culture, 8th Ephorate of Byzantine Antiquities.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica