Moschea di Abu Hanifa

Moschea di Abu Hanifa
Abu Hanifa Mosque, 2008.jpg
StatoIraq Iraq
LocalitàBaghdad
Stile architettonicoottomano

Coordinate: 33°22′19.13″N 44°21′30.26″E / 33.371981°N 44.358406°E33.371981; 44.358406

La moschea di Abū Ḥanīfa o, meglio, moschea Abū Ḥanīfa (in arabo: مسجد أبي حنيفة‎, Masjid Abī Ḥanīfa), chiamata anche "dell'Imam al-aʿẓam", cioè del sommo Imam) è una delle più importanti moschee sunnite di Baghdad (Iraq).
Si trova nel distretto nord-orientale della capitale, che dall'epiteto del grande giurista prende il suo nome di al-Aʿẓamiyya (in arabo: ألأعظمية‎).

Breve storia della MoscheaModifica

 
Torre dell'orologio
 
La moschea Abū Ḥanīfa (2015)

Essa fu edificata in età abbaside sul luogo di sepoltura di Abū Ḥanīfa, fondatore del madhhab[1] hanafita di fiqh (giurisprudenza) e teologia.

Durante il governo buwayhide del califfato abbaside, fu costruita nel 985–986 una moschea di media grandezza nei pressi della tomba di Abū Ḥanīfa, per ordine di Samsam al-Dawla.[2]

Dopo l'invasione di Baghdad da parte dei Safavidi nel 1508, la Moschea Abū Ḥanīfa e una madrasa annessa furono distrutte, a causa del contrasto settario tra sunniti e sciiti.[3] Gli Ottomani invasero Baghdad nel 1534 e sostituirono il governo sciita safavide col sunnismo. Il sultano ottomano Solimano il Magnifico, dopo l'invasione dell'Iraq, visitò Najaf e Karbala. Poi si recò sul posto dell'antica moschea di Abū Ḥanīfa e ordinò di restaurarla,[4] anche per l'orientamento giurisprudenziale hanafita, tipico della dinastia.
Furono tuttavia aggiunte nuove strutture, come un minareto, un'ampia aula, un ḥammām e numerose botteghe. Fu anche ricostruita la cupola, con grande dispiego di fondi. Fu altresì eretta una fortificazione a pianta quadrata vicino alla moschea e una Torre dell'orologio. La fortezza fu dotata di 150 soldati con equipaggiamento diversificato.[3]

La moschea oggiModifica

Le truppe statunitensi d'invasione hanno danneggiato l'11 aprile 2003 la torre dell'orologio con un missile.

NoteModifica

  1. ^ Scuola giuridica.
  2. ^ * Turki M. Nasir, Minarets: Great Imam Mosque (Abu Hanifa An-Nu'man), in al-Wa'i al-Islami, 2011 (n. 555) (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  3. ^ a b al-Aadhamy, History of the Great Imam mosque and al-Adhamiyah mosques, p. 29.
  4. ^ Osama S. Al Shakir, History of the Mosque of Abu Hanifa and its school, su Abu Hanifa An-Nu'man Mosque, 30 ottobre 2013.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica