Movimento per la Giustizia del Pakistan

partito politico pakistano
Movimento per la Giustizia del Pakistan
PresidenteImran Khan
SegretarioArshad Daad
VicepresidenteShah Mehmood Qureshi
StatoPakistan Pakistan
SedeIslamabad
AbbreviazionePTI
Fondazione25 aprile 1996
IdeologiaNazionalismo
Utilitarismo
Socialdemocrazia
Anti-corruzione
CollocazioneCentro
SloganGiustizia, umanità ed autostima
Sito webwww.insaf.pk

Il Movimento per la Giustizia del Pakistan (in urdu پاکستان تحريک انصاف/Pakistan Tehreek-e-Insaf) è un partito politico centrista, nazionalista e comunitario del Pakistan fondato nel 1996 su iniziativa di Imran Khan, filantropo ed ex giocatore di cricket della squadra nazionale pakistana.

StoriaModifica

Il partito si è affermato come formazione anti-sistema con l'obiettivo di creare un modello di stato sociale, democratico, moderno e islamico. È il partito con il più alto tasso di crescita in Pakistan e, con più di 10 milioni di membri in Pakistan e all'estero, è il partito con il più ampio numero di iscritti.

Ha boicottato le elezioni parlamentari del 2008, ritenendo non ci fossero le condizioni per un procedimento elettorale trasparente. Il partito ha invece partecipato alle successive elezioni parlamentari del 2013, in occasione delle quali ha ottenuto il 16,9% dei voti e 35 seggi risultando così la terza formazione del Paese per numero di voti e di seggi.

I maggiori consensi del partito sono concentrati nel Punjab, nella città metropolitana di Karachi e nel Kybher Pakhtunkhwa, dove ha formato un governo di coalizione.

Grazie alle elezioni parlamentari del 2018, ha ottenuto 115 seggi in parlamento risultando la formazione del paese con più voti e seggi.

Attualmente[quando?] il Movimento per la Giustizia del Pakistan ha anche la maggioranza dei seggi in Punjab, Kyber Pakhtunkhwa e molto probabilmente riuscirà a formare un proprio governo anche in Belucistan.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN310717327 · LCCN (ENn2014215830 · WorldCat Identities (ENlccn-n2014215830