Museo archeologico di Terni

museo italiano a Terni

Il Museo archeologico di Terni raccoglie esclusivamente i reperti che erano di proprietà di Elia Rossi Passavanti, pluridecorato al valor militare e podestà di Terni nel 1928. Alla sua morte avvenuta nel 1985 ha lasciato il palazzo di Via Carrara e tutti i suoi reperti archeologici alla città di Terni e alla sua fondazione per la premiazione di operai e alunni meritevoli.

Museo archeologico di Terni
Ubicazione
StatoBandiera dell'Italia Italia
LocalitàTerni
IndirizzoVia Franco Mole' 10, 05100 Terni e Via Franco Mole' 10, Terni
Coordinate42°33′31.36″N 12°39′09.5″E / 42.55871°N 12.65264°E42.55871; 12.65264
Caratteristiche
TipoArcheologia
CollezioniReperti archeologici
Istituzione2004
Apertura2004
Visitatori4 644 (2022)
Sito web

Tra i reperti vi sono la lapide della fondazione della città di Terni oggi al Caos e il Thyrus nei giardini di via XX Settembre. Tutte le opere oggi hanno un aspetto biancastro perché ripulite con l'acido dall'invecchiamento.

Con i reperti di Palazzo Carrara (luogo proprietà di Elia Rossi Passavanti e sede della ex biblioteca) hanno formato un secondo museo a Carsulae (dove già ne esisteva un altro).

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN266599160 · LCCN (ENno2009011259 · WorldCat Identities (ENlccn-no2009011259