Apri il menu principale

Museo delle solfare di Trabia Tallarita

museo italiano
Museo delle Solfare di Trabia Tallarita
Ubicazione
StatoItalia Italia
LocalitàSommatino e Riesi
Caratteristiche
Tipominerario
Sito web

Coordinate: 37°17′57.52″N 14°02′08.41″E / 37.29931°N 14.03567°E37.29931; 14.03567

Il Museo delle Solfare di Trabia Tallarita è situato nei pressi della miniera di Trabia Tallarita, situata tra Sommatino e Riesi in provincia di Caltanissetta. L'esposizione principale è ubicata nell'edificio dell'ex centrale elettrica Palladio, rilevante esempio di archeologia industriale di inizio Novecento.

Il museo è concepito come spazio didattico-multimediale, in cui sono stati ricostruiti vari aspetti dell'attività delle miniere di zolfo: dalle strutture edili a quelle industriali alla vita degli uomini impiegati nelle varie fasi della lavorazione.

La parte multimediale del museo prevede la ricostruzione di una discenderia (che intende restituire la sensazione di discesa in miniera), l'attraversamento di una camera immersiva (con proiezioni video a 360°) e l'allestimento interattivo dei tre motori Franco Tosi (i generatori elettrici originali della centrale).

L'esposizione prevede anche una serie di exhibit scientifici interattivi, che spiegano i fenomeni elettrici legati alle tecnologie utilizzate in centrale. Infine è presente anche una linea temporale della cronologia storica, divisa in tre filoni paralleli: in primo luogo quello delle solfare, poi la storia siciliana e infine la storia della scienza.

Il museo è arricchito da installazioni permanenti di artisti legati in vario modo allo zolfo e alle miniere, e dalla mostra fotografica "Sulfaro e sulfarari"

NoteModifica


BibliografiaModifica

Lucia Pierro e Marco Scarpinato, Il museo della miniera Trabia Tallarita: Rivivono le solfare dell'altopiano gessoso siciliano, in “Il Giornale dell'Architettura”, aprile 2010

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica