Apri il menu principale

Music-Hall (film)

film del 1926 diretto da Monta Bell
Music-Hall
Titolo originaleUpstage
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1926
Durata76 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37:1
film muto
Generedrammatico
RegiaMonta Bell
SoggettoWalter DeLeon
SceneggiaturaLorna Moon
Joseph Farnham (come Joe Farnham) (didascalie)
Casa di produzioneMetro-Goldwyn-Mayer
FotografiaGaetano Gaudio (Tony Gaudio)
MontaggioNick Grinde
ScenografiaCedric Gibbons, A. Arnold Gillespie
CostumiKathleen Kay, Maude Marsh, André-Ani
Interpreti e personaggi

Music-Hall (Upstage) è un film muto del 1926 diretto da Monta Bell. È conosciuto anche con il nome The Mask of Comedy.,

TramaModifica

Dolly è una graziosa provinciale che approda a New York cercando lavoro come stenografa.
Si reca all'agenzia teatrale di Sam Davis che cerca appunto una stenodattilografa e là vi incontra Johnny, che lei scambia per Davis. Colpito dalla ragazza, Johnny la assume.
Quando poi scopre che ha anche vinto nella sua città di origine un concorso di charleston, è colpito ancora di più. Anche se Dolly non sa recitare, trova un ruolo per lei: molto decorativa, le mette un bel costume, un trucco adatto e la fa andare su e giù per le scale.
La ragazza ha molto successo, ma questo la cambia. Mette su arie da grande attrice, con la puzza sotto il naso. Va a finire che lascia Johnny per Wallace King, un altro artista.
Costui, però, si rende ben presto conto che Dolly non è una vera attrice. Mentre Johnny, per lanciarla, aveva speso un capitale per pubblicizzarla con foto e locandine, King, dal canto suo, non fa niente.
Dolly capisce di non essere quella grande diva che pensava di essere e che, per poter continuare a lavorare, dovrà adattarsi anche a fare la ballerina di fila. Accetta così una parte in uno spettacolo dove lavora anche Jonny.
Una sera, però, accade un terribile incidente. Il lanciatore di coltelli e la sua partner assistono alla morte del loro bambino: la madre, disperata, corre via, lasciando il marito sul palco. Dolly, allora, prende coraggiosamente il suo posto. Quando il numero finisce e cala il sipario, Johnny - che ha assistito alla scena - la raggiunge e le dichiara il suo amore.

ProduzioneModifica

Prodotto dalla MGM

DistribuzioneModifica

Il film fu distribuito dalla MGM e uscì in sala il 7 novembre 1926.

Date di uscitaModifica

IMDb

  • USA 7 novembre 1926
  • Austria 1927
  • Germania 1927
  • Portogallo 14 novembre 1928

Alias

  • Artistenblut Austria
  • Desilusões do Palco Portogallo (versione originale sottotitolata)
  • Die große Nummer Germania
  • En scène Francia
  • Entre bastidores Spagna

BibliografiaModifica

  • (EN) Jack Jacobs, Myron Braum, The Films of Norma Shearer Citadel Press, Secaucus, New Jersey 1977 ISBN 0-8065-0607-5 Pagg. 130-131
  • (EN) John Douglas Eames, The MGM Story Octopus Book Limited, Londra 1975 ISBN 0-904230-14-7 Pag. 32

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema