Music-hall

Il music-hall è un genere di spettacolo teatrale composito, costituito da esibizioni di attori, cantanti, ballerini, acrobati o illusionista, diventato popolare nella Gran Bretagna dagli inizi dell'Ottocento, e passato poco dopo in Francia dove assunse il nome di café-concert. [1][2]

Spettatori all'Old Bedford, uno dei più celebri music-hall inglesi, ritratti da Walter Richard Sickert

CaratteristicheModifica

Il music-hall è uno spettacolo ravvicinabile per caratteristiche e genesi al vaudeville e al varietà. Si tratta, infatti, di un genere popolare che si svolgeva in luoghi non convenzionali come pub, ristoranti e solo in seguito in teatri, numeri di arte varia eseguiti da diversi artisti. Per estensione, con lo stesso termine si indicavano sia gli edifici che ospitavano questo genere di spettacoli sia i componimenti musicali che li accompagnavano.

Artisti del music-hallModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Music hall and variety | entertainment, su Encyclopedia Britannica. URL consultato il 7 marzo 2020.
  2. ^ Silvio D'Amico (a cura di), Enciclopedia dello spettacolo, Le Maschere, 1954.

BibliografiaModifica

  • Felice Cappa Piro Gelli (a cura di), Dizionario dello spettacolo del '900, Baldini&Castoldi, 1998
  • Pretini, Giancarlo, Spettacolo Leggero: dal Music-Hall, al Varieta, alla Rivista, al Musical,Trapezio, 1996
  • Francesco Mottola, Il teatro di Varietà. Dalle Belle Époque agli anni Sessanta ad oltre in Italia, Paolo Perrone Burali d'Arezzo, Nuove edizioni culturali 1995

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE4187421-3 · NDL (ENJA00567960
  Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro