Apri il menu principale

Nefertari (album)

album di Iva Zanicchi del 1988
Nefertari
ArtistaIva Zanicchi
Tipo albumStudio
Pubblicazione1988
Durata40:04
Dischi1
Tracce10
GenerePop
EtichettaCarosello - CLN 25128
ProduttoreOsvaldo Miccichè
FormatiLP, CD, MC
Iva Zanicchi - cronologia
Album precedente
(1987)
Album successivo
(1991)

Nefertari, pubblicato nel novembre del 1988, è il ventisettesimo album della cantante italiana Iva Zanicchi.

«Poi il tempo passa e ti accorgi che non giochi più
a far raccolte di sogni, e più mi sento giù,
più mi domando cos'è
la vita mia con te:
stare insieme in solitudine,
dire sì per abitudine,
far tacere l'inquietudine
e la rabbia dentro me…»

(Iva Zanicchi, Il tempo passa)

Il DiscoModifica

Nel 1987 esce il singolo Volo, che anticipa l'album, prodotto dall'editor ed A&R Osvaldo Miccichè e pubblicato con la Carosello. Il titolo emblematico allude alle sonorità mediterranee delle canzoni tutte inedite, scritte in gran parte da autori come Franco Bixio, Oscar Avogadro, Elio Aldrighetti, Depsa, Guzzetti, Corrado Castellari, Osvaldo Miccichè e Alberto Radius.

Con questo album, Iva Zanicchi entra in classifica, e nel programma Superclassifica Show presenta il video del brano Kajal, canzone poi utilizzata come sigla di chiusura dell'edizione 1988-89 di OK il prezzo è giusto; la canzone racconta di una bellissima donna avanti negli anni, che vuol provare il piacere di una danza erotica e decide di concedersi per la prima volta ad un giovane avventuriero. Il titolo fa riferimento al trucco nero (Kajal / Kohl in arabo) usato dalle donne orientali, fin dagli antichi egizi per scurire le palpebre e delineare il contorno occhi, non solo per abbellire il loro viso.

Questa canzone fu presentata nell'ottobre 1988 alla selezione del Festival di Sanremo 1989, ma non fu ammessa dalla commissione artistica, perché "troppo sensuale". Fu deciso quindi di pubblicare l'album già nei primi di novembre '88 per sfruttare le vendite natalizie. Un mese dopo, le vendite superarono le 22.000 copie e la distribuzione Dischi Ricordi decise di far stampare anche il CD.

Copertina presenta dei geroglifici e il cartilio di Nefertari in rilievografia oro su fondo blue notte. Tra le opere che sfiorano il concetto di "politicamente corretto", spicca Una Danza, l'urlo contro il genocidio dei bambini kamikaze.

L'album è considerato dalla critica il più bel disco di Iva Zanicchi, confermato anche dalle vendite.

TracceModifica

  1. Bellamore - 3:29 - (E. Miceli-F. Bixio-E. Miceli)
  2. Samurai - 4:39 - (P. Vicari-V. Silvano-R. Giuliani)
  3. Piccola Mania*** - 4:11 - (M. Guzzetti-M. Ogletree.W. Tesoriere)
  4. Se Mi Scriverai* - 4:04 - (R. Borghetti - S. Silva -Riccardo Borghetti-G. D. Rosi)
  5. Il Tempo Passa - 3:38 - (Depsa-P. Bozzetti-R. Giuliani)
  6. Kajal - 4:10 - (Riccardo Borghetti)
  7. Volo** - 3:58 - (E. Miceli-G. Lorefice-E. Miceli)
  8. Ritmo - 4:20 - (Oscar Avogadro-Alberto Radius)
  9. Uomini e No** - 3:46 - (Roberto Ferri-Corrado Castellari)
  10. Una danza - 3:49 - (Elio Aldrighetti-Domenico Tortosa-Oswald Miccike)

I brani Bellamore e Kajal sono stati usati come sigle di coda per Ok il prezzo è giusto.

FormazioneModifica

Stampe estereModifica

Anno di pubblicazione Paese Titolo Etichetta
1992 Argentina Hoy DDD - 730.143
1996 Corea Iva Zanicchi Si-Wan Records - SRMWPC 005
19?? Grecia Nefertari THREE EGGS - 6062

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica