Apri il menu principale

Neve (Orhan Pamuk)

romanzo scritto da Orhan Pamuk
Neve
Titolo originaleKar
Sarikamish-Atatürk monument.JPG
AutoreOrhan Pamuk
1ª ed. originale2002
1ª ed. italiana2004
Genereromanzo
Lingua originaleturco
AmbientazioneKars

Neve (titolo originale Kar) è un romanzo dello scrittore turco Premio Nobel Orhan Pamuk, pubblicato nel 2002.

Sullo sfondo di un colpo di Stato, nella cittadina turca di Kars vengono analizzate le differenze tra Oriente ed Occidente, focalizzando l'attenzione sul velo islamico.

TramaModifica

Il romanzo è incentrato sulle vicende di Ka, poeta turco emigrato in Germania, ritornato in Turchia per poter indagare su una serie di strani casi di suicidi di donne che avvengono nella città di confine chiamata Kars. La storia che ne segue è in buona parte narrata in terza persona, seguendo però la prospettiva del protagonista, da un narratore onnisciente che, nel corso della narrazione, si rivolge spesso e volentieri direttamente al lettore, asserendo di star leggendo una sorta di diario lascitogli da Ka, andando inoltre di volta in volta ad offrire il proprio commento agli avvenimenti sperimentati dal protagonista e ad enunciare spesso fatti ed altro tipo d'informazioni ignoti allo stesso Ka.

Durante la sua permanenza a Kars, Ka incontra una vecchia compagna di scuola, la bellissima Ipek, figlia del proprietario del motel cittadino dove il poeta si trova ad alloggiare, della quale si innamora perdutamente. Ipek, già sposata e poi divorziata con Muhtar, il candidato sindaco per il partito integralista islamico, corrisponde l'amore di Ka. Le indagini di Ka sui suicidi delle donne di Kars portano in superficie i conflitti tra le forze laiche e quelle religiose: lo stato laico obbliga tutte le donne a scoprirsi la testa e a non portare il velo, quest'obbligo viene visto dalle donne come un sopruso ed un'offesa ad Allah. Poco prima delle elezioni un colpo di Stato stravolge la vita della comunità di Kars: la storia d'amore di Ka ed Ipek si mischia con gli scontri e le morti dovute alle battaglie successive al colpo di Stato. Ka si trova immischiato nelle trame politiche della città, prendendo contatti sia con i fanatici laici che hanno effettuato il colpo di Stato sia con gli integralisti islamici, al cui capo c'è l'ambiguo personaggio Blu. Il romanzo termina con il ritorno in Germania di Ka, senza l'amata Ipek, e infine il suo omicidio.

PersonaggiModifica

  • Ka, poeta protagonista del romanzo
  • Ipek, amata di Ka
  • Blu, integralista islamico
  • Kadife, bella ed intraprendente ragazza che porta il velo

EdizioniModifica

  • (TR) Kar, İstanbul, İletişim Yayınları, 2002.
  • Neve, traduzione di Marta Bertolini e Şemsa Gezgin, Collana Supercoralli, Torino, Einaudi, ISBN 978-88-06-17004-2.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura