Non si può morire dentro

singolo di Gianni Bella del 1976
Non si può morire dentro
ArtistaGianni Bella
Tipo albumSingolo
Pubblicazionegiugno 1976
Durata4:03
Album di provenienzaSogni di un robot
GenerePop
Musica leggera
EtichettaEd. Tender/Derby
Registrazione1976
Formati7"
Gianni Bella - cronologia
Singolo precedente
Oh mama/Eppure più bella
(1975)
Singolo successivo
Io canto e tu/Me ne andrò
(1977)

Non si può morire dentro è una canzone incisa da Gianni Bella nel 1976 e vincitrice della XIII edizione del Festivalbar[1][2].
Autori del brano sono Giancarlo Bigazzi (parole) e lo stesso Gianni Bella (musica).[1]

Il singolo rimase per 10 settimane in testa alla hit parade italiana nell'estate del 1976[1], risultando in Italia il secondo singolo più venduto dell'anno dopo Ancora tu di Lucio Battisti[3].
Tradotto anche in lingua spagnola come De amor ya no se muere[4], il brano ottenne un buon successo anche nei paesi ispanofoni[2].

StoriaModifica

ComposizioneModifica

Gianni Bella compose le note di Non si può morire dentro con il pianoforte appena acquistato con una parte dei soldi guadagnati grazie alle vendite del singolo Più ci penso.[5]

Il disco nella hit paradeModifica

Il disco entrò nella hit parade italiana il 12 giugno 1976, piazzandosi inizialmente all'8º posto.[1]
Raggiunse la vetta della classifica il 12 luglio[1] e vi rimase fino al 18 settembre[1], quando la prima posizione fu raggiunta da "Margherita" di Riccardo Cocciante[1].

ITA singles chart[6]
Settimane 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20
Posizione
8
7
3
2
1
1
1
1
1
1
1
1
1
1
2
2
2
2
3
10

TestoModifica

Il testo parla di una storia d'amore finita: è lui che lascia lei e lei gli dice "non si può morire dentro". Ma adesso è lui che, dopo averla lasciata, si sente "morire" dentro.

TracceModifica

  1. Non si può morire dentro (Gianni Bella-Giancarlo Bigazzi) 4:03
  2. T'amo

Versione in lingua spagnolaModifica

  1. De amor ya no se muere 4:00
  2. Te amo 3:16

CitazioniModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica