Nycteroleter ineptus

Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Nycteroleter
Nycteroleter ineptus.jpg
Ricostruzione di Nycteroleter ineptus
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Reptilia
Sottoclasse Parareptilia
Ordine Procolophonomorpha
Famiglia Nycteroleteridae
Genere Nycteroleter
Specie N. ineptus

Il nicteroleter (Nycteroleter ineptus) è un rettile estinto, appartenente ai pararettili. Visse nel Permiano medio (circa 270 - 267 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Russia.

DescrizioneModifica

Questo animale doveva essere simile a una lucertola, ma è conosciuto soprattutto in base a un cranio dall'aspetto peculiare. Il cranio era triangolare e corto, con una regione posteriore insolita a causa della presenza di un'incisura otica ampia e profonda. Questa incisura, simile a quella di alcuni anfibi temnospondili e ad alcuni rettiliomorfi, era forse ricoperta da una sorta di timpano che permetteva a Nycteroleter di sentire meglio di altri rettili della sua epoca. Altre caratteristiche di Nycteroleter e degli altri animali simili erano l'ornamentazione delle ossa craniche costituita da piccole fossette circolari e regolari, e la presenza di una fila di denti palatali che partivano dalla vacuità interpterigoide per arrivare al margine laterale della coana.

ClassificazioneModifica

Nycteroleter ineptus venne descritto per la prima volta da Ivan Efremov nel 1938, sulla base di resti fossili ritrovati nella regione di Arcangelo sulle rive del fiume Mezen in Russia. Inizialmente considerato affine al genere Nyctiphruretus, successivamente venne classificato da Alfred Romer in una famiglia a sé stante (Nycteroleteridae). Nycteroleter è stato a volte classificato tra gli "anfibi" rettiliomorfi a causa della sua incisura otica profonda e avvicinato al genere Seymouria. Tuttavia, analisi cladistiche più recenti hanno indicato che questo animale (e i suoi stretti parenti) sembrerebbero essere procolofoni primitivi, e quindi rettili anapsidi (Tsuji e Müller, 2009).

BibliografiaModifica

  • I. A. Efremov. 1938. Some New Permian Reptiles of the USSR. Comptes Rendus (Doklady) de l'Académie des Sciences de l'URSS 19(9):771-776
  • E. C. Olson. 1962. Late Permian terrestrial vertebrates, U.S.A. and U.S.S.R. Transactions of the American Philosophical Society, New Series 52(2):1-224
  • M. F. Ivakhnenko. 1997. New Late Permian nycteroleterids from Eastern Europe. Paleontological Journal 31(5):552-558
  • Cisneros, J. C. (2008). "Phylogenetic relationships of procolophonid parareptiles with remarks on their geological record". Journal of Systematic Palaeontology. 6 (3): 345–366. doi:10.1017/S1477201907002350
  • L. A. Tsuji and J. Müller 2009 Assembling the history of the Parareptilia: phylogeny, diversification, and a new definition of the clade Fossil Record 12 (1) 2009, 71–81 / DOI 10.1002/mmng.200800011
  • L. A. Tsuji, J. Müller, and R. R. Reisz. 2012. Anatomy of Emeroleter levis and the phylogeny of the nycteroleter parareptiles. Journal of Vertebrate Paleontology 32(1):45-67

Collegamenti esterniModifica