Apri il menu principale
Occlusiva palatale sonora
IPA - numero108
IPA - testoɟ
IPA - immagine
Xsampa-Jslash.png
UnicodeU+025F
Entityɟ
X-SAMPAJ\
KirshenbaumJ
Ascolto

L'occlusiva palatale sonora è una consonante, rappresentata con il simbolo [ɟ] nell'alfabeto fonetico internazionale (IPA).

Nella lingua italiana tale fono non è presente. Si può riscontrare tuttavia in alcune lingue minoritarie tra le quali il friulano, il corso ed alcuni dialetti tra cui quello calabrese meridionale.

Indice

CaratteristicheModifica

La consonante occlusiva palatale sonora presenta le seguenti caratteristiche:

In italianoModifica

In italiano questo fono non costituisce una lettera standard, tuttavia è riscontrabile una forte somiglianza con [ɟ] in alcuni casi, come (allofono) del suono velare [ɡ] quando posto davanti a vocale anteriore (detta appunto palatale). Nella grafia, si aggiunge anche una h per non confonderlo con l'affricata postalveolare sonora [d͡ʒ], e quindi si scrive gh. In una trascrizione fonetica larga, che cioè non segni le particolarità della pronuncia, non è obbligatorio segnarlo e si può trascrivere semplicemente [ɡ]. Un esempio di questo suono si trova nella parola "ghianda", [ˈɟjanda] (l'occlusiva platale sonora differisce leggermente per una maggior vicinanza della lingua al palato).

Altre lingueModifica

IrlandeseModifica

In lingua irlandese tale fono è reso con la grafia g:

AlbaneseModifica

In lingua albanese tale fono è reso con la grafia gj:

Calabrese meridionaleModifica

Nel calabrese meridionale, tale fono è reso ghj:

Ceco e slovaccoModifica

In lingua ceca e slovacca tale fono è reso con la grafia ď:

Corso e gallureseModifica

In lingua corsa e in gallurese questo suono è reso con la grafia ghj seguita da vocale:

FriulanoModifica

In lingua friulana (varietà centrale ed occidentale) questo suono è reso con la grafia gj seguita da vocale:

UnghereseModifica

In lingua ungherese tale fono è reso con la grafia gy:

TurcoModifica

In lingua turca tale fono è reso con la grafia g seguito da i, ü:

GrecoModifica

In lingua greca tale fono è reso γ nell'alfabeto greco:

MacedoneModifica

In lingua macedone tale fono è reso ѓ nell'alfabeto cirillico:

  Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica