Olo Brown

rugbista a 15 neozelandese
Olo Brown
Dati biografici
Paese bandiera Samoa Occ.
Altezza 185 cm
Peso 100 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Union Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Ruolo Pilone
Ritirato 1998
Carriera
Attività provinciale
1989-98Auckland
Attività in franchise
1996-98Auckland Blues25 (10)
Attività da giocatore internazionale
1992-98Nuova Zelanda Nuova Zelanda56 (20)
Palmarès internazionale
Finalista RugbyWorldCup.svg Coppa del Mondo 1995

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito

Statistiche aggiornate al 20 aprile 2017

Olo Max Brown (Apia, 24 ottobre 1967) è un ex rugbista a 15 neozelandese di origine samoana, pilone di Auckland, degli Blues e degli All Blacks dei quali fu finalista alla Coppa del Mondo di rugby 1995.


Cenni biograficiModifica

Nativo di Apia, allora Samoa Occidentali, crebbe ad Auckland, nella cui formazione provinciale iniziò a giocare nel 1989; all'epoca lavorava come ragioniere.

Nel 1992 esordì negli All Blacks nel ruolo di pilone e prese parte alla Coppa del Mondo di rugby 1995 in cui la Nuova Zelanda giunse seconda.

Passato professionista, entrò nella franchise di Auckland dei Blues con cui vinse le prime due edizioni del neonato Super 12.

Un infortunio subìto nel 1998 lo costrinse al ritiro de facto, anche se mai formalmente annunciato.

La sua controparte inglese Jason Leonard, veterano della prima linea con più di 100 presenze internazionali, definì Brown tra gli avversari più duri mai incontrati: «era … incredibilmente forte. Tutto quello che voleva era ricacciarti la testa su per la spina dorsale»[1].

Dalla fine dell'attività agonistica esercita la professione di avvocato.

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Eddie Butler, The big interview: Jason Leonard, in The Observer, 9 febbraio 2003. URL consultato il 5 luglio 2013.

Collegamenti esterniModifica