Apri il menu principale

Oskar Degilia

hockeista su ghiaccio italiano
Oskar Degilia
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 82 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Ala sinistra
Tiro Sinistro
N° maglia 26
Ritirato 2002
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
?-1996 Bruneck-Brunico ? ? ? ?
Squadre di club0
1996-2001 Bruneck-Brunico 141 36 24 60
2001-2002 Vipiteno Broncos 42 5 3 8
2002 Val Pusteria 0 0 0 0
Nazionale
1998-1999 Italia Italia U-20 4+ 1 0 1
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 novembre 2015

Oskar Degilia (Brunico, 21 febbraio 198014 settembre 2002) è stato un hockeista su ghiaccio italiano.

CarrieraModifica

Cresciuto nelle giovanili dell'HC Brunico, fece il suo esordio in prima squadra nella stagione 1996-1997,[1] giocata in seconda serie.[2]

Ha vestito la maglia giallonera in massima serie fino al termine della stagione 2000-2001,[1] mettendosi in luce come uno dei giovani più interessanti del panorama hockeistico e guadagnandosi la convocazione nell'Italia Under-20,[3] con cui prese parte ai mondiali di categoria del 1999, in gruppo C.[2]

Nell'estate del 2001 il Brunico rinunciò alla serie A, autoretrocedendosi. Degilia fu allora messo sotto contratto per una stagione dal Vipiteno.[4][5]

Nella stagione successiva, fece ritorno a Brunico, nuovamente promosso in serie A col nuovo nome di HC Val Pusteria. Non arriverà mai ad esordire: al termine di un incontro di precampionato, mentre stava facendo ritorno a casa, Degilia uscì di strada con l'automobile, schiantandosi contro un albero e perdendo la vita sul colpo.[3][6][7]

L'HC Val Pusteria ha ritirato la sua maglia numero 26, nel novembre 2011; Armin Helfer, coetaneo e compagno di squadra di Degilia sin dalle giovanili, ha scelto di vestire la maglia numero 62 in suo ricordo.[6]

NoteModifica

  1. ^ a b Addio Oskar, su members.tripod.com. URL consultato il 17 novembre 2015.
  2. ^ a b (EN) Oskar Degilia career statistics, su eliteprospects.com. URL consultato il 17 novembre 2015.
  3. ^ a b (DE) Gehrard Passler, Die Trikotnummern '4' und '26' werden nie mehr vergeben!, su hcpustertal.com. URL consultato il 17 novembre 2015.
  4. ^ (FR) Italie 2001/02 : présentation, su passionhockey.com. URL consultato il 17 novembre 2015.
  5. ^ Campionato 2001-02 WSV Vipiteno team roster, su milanosiamonoi.com. URL consultato il 17 novembre 2015.
  6. ^ a b Michele Bolognini, Christian già sul ghiaccio nel derby col Pusteria, Alto Adige, 3 novembre 2011. URL consultato il 17 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 18 novembre 2015).
  7. ^ Oskar Degilia, drammatico schianto, su geocities.ws, 15 settembre 2011. URL consultato il 17 novembre 2011.

Collegamenti esterniModifica