Apri il menu principale

Campionato italiano di hockey su ghiaccio 2001-2002

Il Campionato italiano di hockey su ghiaccio 2001-02 è stato organizzato come di consueto dalla FISG. È suddiviso in Serie A, Serie B e Serie C.

Serie AModifica

Sono 8 le squadre iscritte, dopo la rinuncia alla massima serie dell'HC Brunico e del Caldaro vincitore della serie B: Alleghe HC, Asiago Hockey AS, HC Bolzano, SHC Fassa, HC Merano, HCJ Milano Vipers, SV Ritten Renon e WSV Vipiteno Broncos.

La vittoria vale tre punti se ottenuta nei tempi regolamentari, 2 se ai rigori. 1 punto in caso di sconfitta ai rigori.

Era prevista una Regular Season (triplo girone di andata e ritorno), con un complicato meccanismo di assegnazione dei punti: al termine del primo girone di andata e ritorno, le squadre si portavano in eredità nel secondo girone la metà dei punti conquistati; il punteggio di partenza del terzo girone era invece determinato dalla somma della metà dei punti conquistati nel primo e la metà di quelli conquistati nel solo secondo girone.

Al termine della Regular Season, le prime sei squadre avevano accesso ai play-off (le prime due direttamente in semifinale).

Regular SeasonModifica

Classifica del primo girone di andata e ritornoModifica

Squadre Punti Vinte Vinte Rig. Perse Perse Rig
Asiago 32 10 1 3 0
Renon 24 7 0 4 3
Fassa 24 7 0 4 3
Bolzano 23 6 2 5 1
Alleghe 20 5 2 6 1
Milano 20 5 2 6 1
Vipiteno 13 3 2 9 0
Merano 12 3 1 9 1

Le prime quattro classificate si giocano la Coppa Italia

Classifica del secondo girone di andata e ritornoModifica

Squadre Punti Vinte Vinte Rig. Perse Perse Rig
Bolzano 30 10 0 4 0
Asiago 26 8 0 4 2
Merano 24 5 4 4 1
Vipiteno 23 7 0 5 2
Milano 23 7 1 6 0
Alleghe 21 7 0 7 0
Fassa 19 5 2 7 0
Renon 2 0 0 12 2

Classifica finaleModifica

Squadre Punti (Pt. 1º gir.) (Pt. 2º gir.) Vinte Vinte Rig. Perse Perse Rig
Asiago 58 16 13 27 1 10 4
Alleghe 51 10 10 21 3 15 3
Vipiteno 45 6 11 18 4 18 2
Bolzano 42 11 15 19 5 16 2
Merano 41 6 12 14 6 17 5
Milano 39 10 11 16 5 18 3
Fassa 30 12 9 15 2 22 3
Renon 27 12 1 11 1 25 5

Asiago e Alleghe in semifinale; Vipiteno, Bolzano, Merano e Milano ai quarti.

Play-offModifica

Quarti di finaleModifica

Serie giocate al meglio delle tre gare

Gara 1 - 9 marzo 2002
Bolzano - Merano    2-1
Vipiteno - Milano   0-3
Gara 2 - 12 marzo 2002
Merano - Bolzano    1-4
Milano - Vipiteno   6-2

SemifinaleModifica

Serie giocate al meglio delle cinque gare.

Gara 1 - 16 marzo 2002
Asiago - Milano    4-3
Alleghe - Bolzano  3-2
Gara 2 - 19 marzo 2002
Milano - Asiago    2-1
Bolzano - Alleghe  0-3
Gara 3 - 21 marzo 2002
Asiago - Milano    0-3
Alleghe - Bolzano  1-4
Gara 4 - 23 marzo 2002
Milano - Asiago    3-2
Bolzano - Alleghe  4-1
Gara 5 - 26 marzo 2002
Alleghe - Bolzano  3-0

FinaleModifica

Serie giocata al meglio delle sette gare.

Gara 1
Alleghe - Milano       1-2
Gara 2
Milano - Alleghe       4-1
Gara 3
Alleghe - Milano       3-5
Gara 4
Milano - Alleghe       6-1

  L'Hockey Club Junior Milano Vipers vince il suo primo scudetto, il secondo se si conta anche quello vinto dall'HC Milano Saima, squadra dalle cui ceneri sono nati i Vipers, nel 1991.

Formazione Campione d'talia: Scott BeattieFederico Bobba – Maurizio Bortolussi – Gianluca Canei – Georg ComploiMichael De Angelis – Ryan Alan Duthie – Andrea Galeazzi – Alexander GaltchenioukDino GrossiArmin Helfer – James Hiller – Leo InsamPatrice LefebvreSasha Meneghetti – Andrea Molteni – Matteo Molteni – Jason Mark MuzzattiDaniel Paur – Tomi Ilori Räisänen – Alessandro Rotolo – Massimo Stevanoni – Gianluca Tomasello – Viatcheslav Uvaev – Federico Zancanella – Stefan Zisser.
Allenatore: Adolf Insam.

Coppa Italia e Supercoppa ItalianaModifica

Coppa ItaliaModifica

La Final Four di Coppa Italia 2001 è stata giocata tra le prime quattro squadre classificate al termine del primo girone di andata e ritorno della Serie A: Asiago Hockey AS, HC Bolzano, SHC Fassa e SV Ritten Renon.

SemifinaliModifica

Gara Unica - 7 dicembre 2001
Bolzano - Asiago   1-5
Renon - Fassa      7-3

FinaleModifica

Gara Unica - 8 dicembre 2001
Asiago - Renon     6-2

  L'Asiago Hockey Associazione Sportiva vince la sua terza Coppa Italia.

Supercoppa ItalianaModifica

Gara Unica - 22 settembre 2001
Milano - Asiago       3-1

  L'Hockey Club Junior Milano Vipers si aggiudica la sua prima Supercoppa Italiana, che è anche la prima edizione del torneo.

Serie BModifica

Sono 13 le formazioni iscritte alla Serie B: HC Appiano, HC Auronzo, HC Bressanone, H.C. Valpusteria Lupi Brunico, SV Caldaro, SG Cortina, HC Egna, HCN Fiemme, HC SelvaGardena, HC Laces Val Venosta, AS Hockey Pergine, HC Settequerce e USG Zoldo. L'HC Chiavenna ha rinunciato alla Serie B, sostituito dal Laces Val Venosta.

Era prevista una Regular Season con un girone di andata e ritorno, seguita da un Master Round in due gironi che ha determinato la griglia dei play-off.

Regular SeasonModifica

Classifica finale

Squadre Punti
Brunico 68
Appiano 58
Bressanone 51
Cortina 44
Caldaro 43
Zoldo 43
Settequerce 42
Egna 36
Selva 27
Pergine 21
Fiemme 17
Laces 11
Auronzo 7

Master RoundModifica

Girone AModifica

Al girone A hanno accesso le squadre Classificate al 1º, 4º,5º, 8º, 9º, 12º e 13º posto. Ogni squadra eredita un terzo dei punti della Regular Season.

Classifica finaleModifica
Squadre Punti
Brunico 55
Cortina 43
Caldaro 38
Egna 30
Selva 19
Laces 15
Auronzo 2

Girone BModifica

Al girone B hanno accesso le squadre Classificate al 2º, 3º,6º, 7º, 10º e 11º posto. Ogni squadra eredita un terzo dei punti della Regular Season.

Classifica finaleModifica
Squadre Punti
Appiano 47
Bressanone 40
Settequerce 29
Zoldo 26
Pergine 13
Fiemme 11

Play-offModifica

I quarti, al meglio delle tre gare, si concludono tutti a gara 2. Hanno la meglio Brunico (sullo Zoldo), Caldaro (su Bressanone), Appiano (su Egna) e Cortina (su Settequerce).

Anche le semifinali si sono giocate al meglio delle tre gare. Nel derby altoatesino Caldaro sconfigge Brunico a gara tre; nell'altra semifinale l'Appiano batte in due gare il Cortina.

FinaleModifica

La finale si è giocata al meglio dei cinque incontri.

Gara 1 - 10 marzo 2002
Appiano - Caldaro       4-2
Gara 2 - 14 marzo 2002
Caldaro - Appiano       1-2
Gara 3 - 17 marzo 2002
Appiano - Caldaro       5-0

L'Hockey Club Appiano Pirats vince il campionato cadetto.

Serie CModifica

La serie C è suddivisa in 4 gironi, due del Nord-Est (A e B), due del Nord-Ovest (C e D).

  • Girone A: HC Judenclub, SG Malè, HC Rencio, SC Ritten, WSG Stilves e SC Valrendena.
  • Girone B: HC Belluno, HC Fondo Val di Non, Lana Valsura, HC Pinè, SC Prato Stelvio, HC San Giorgio e SC Tarces.
  • Girone C: HC Falchi Boscochiesanuova, HC Chiavenna, AS Mastini Varese, AS Lariana Hockey, HC Valle d'Aosta e HC Valpellice.
  • Girone D: HC Amatori Milano, Ambrosiana HC 98, HC Bormio, HC Casate, CUS Milano Hockey, HC Diavoli Rossoneri e HC Bergamo.

Le prime due classificate di ogni girone accedono ai play off interregionali. Le prime due dei play off interregionali accedono alla Final Four nazionale.

Final FourModifica

Per il Nord-Est accedono SC Ritten e Lana Valsura. Per il Nord-Ovest HC Chiavenna e Mastini Varese. Si è giocato ad Renon.

SemifinaliModifica

Gara Unica
Varese - Lana      8-3
Chiavenna - Renon  11-1

FinaleModifica

Gara Unica
Varese - Chiavenna 3-2

L'Associazione Sportiva Mastini Varese Hockey è promossa in serie B.