Apri il menu principale

Ottavio Ridolfi

cardinale e vescovo cattolico italiano
Ottavio Ridolfi
cardinale di Santa Romana Chiesa
Template-Cardinal (Bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato24 marzo 1582 a Roma
Ordinato presbitero14 agosto 1612
Nominato vescovo1º ottobre 1612 da papa Paolo V
Consacrato vescovo21 ottobre 1612 dal cardinale Giovanni Garzia Mellini
Creato cardinale5 settembre 1622 da papa Gregorio XV
Deceduto6 luglio 1624 (42 anni) ad Agrigento
 

Ottavio Ridolfi (Roma, marzo 1582Agrigento, 6 luglio 1624) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

BiografiaModifica

Figlio di Giovanfrancesco Ridolfi, senatore di Firenze e di Costanza Ugolini. Ebbe come fratelli Ludovico, vescovo di Patti e Niccolò, domenicano, maestro del Sacro Palazzo sotto papa Gregorio XV. Era lontano parente del cardinale Niccolò Ridolfi.

Si laureò in utroque iure e ventiduenne fu nominato governatore di Cesena, poi referendario del Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica. Negli anni successivi fu governatore di Foligno (1605), Rimini (1607), Faenza (1608) e Forlì (1610).

Il 14 agosto 1612 fu ordinato sacerdote e il 1º ottobre dello stesso anno fu eletto vescovo di Ariano.

Il 5 settembre 1622 papa Gregorio XV lo creò cardinale. Il 26 ottobre dello stesso anno ricevette il titolo di Sant'Agnese in Agone.

Il 20 marzo 1623 fu trasferito alla diocesi di Agrigento. Il 7 ottobre dello stesso anno optò per la diaconia di Sant'Agata dei Goti, elevata a titolo cardinalizio pro hac vice.

Partecipò al conclave del 1623, che elesse Urbano VIII.

Genealogia episcopaleModifica

Collegamenti esterniModifica