Otto Crusius

Otto Crusius (Hannover, 20 dicembre 1857Monaco di Baviera, 29 dicembre 1918) è stato un filologo classico e professore universitario tedesco.

BiografiaModifica

Nella sua gioventù fu lo studente di Heinrich Ludolf Ahrens presso il Liceo di Hannover, in seguito studiò filologia classica presso l'Università di Lipsia (1875-79). A Lipsia le sue influenze comprendevano Otto Ribbeck e Rudolf Hildebrand. Conseguì la sua abilitazione nel 1883 e tre anni dopo fu professore presso l'Università di Tubinga, succedendo a Erwin Rohde. In seguito, lavorò come professore presso l'Università di Heidelberg (dal 1898) e a Monaco (dal 1903). Nel 1915 diventò presidente dell'Accademia bavarese delle scienze e curatore generale delle collezioni statali bavaresi.[1]

Le sue opere furono: "Beiträge zur griechischen Mythologie und Religionsgeschichte" (1886), "Untersuchungen zu den Mimiamben des Herondas" (1892), ecc. Pubblicò edizioni del poeta Eroda, e le favole di Babrio, ed fu redattore della rivista Philologus.[2] Dopo il 1909 pubblicò, con altre persone, diversi volumi tra cui "Das Erbe der Alten. Schriften Über Wesen und Wirkung Der Antike".[3]

NoteModifica

  1. ^ Crusius , Otto @ NDB/ADB Deutsche Biographie
  2. ^ WorldCat Identities published works by Crusius
  3. ^ Google Books Das Erbe der Alten

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN49274545 · ISNI (EN0000 0001 0898 6933 · BAV 495/124549 · LCCN (ENnr96009519 · GND (DE116750154 · BNE (ESXX1608179 (data) · BNF (FRcb12208325w (data) · J9U (ENHE987007260105605171 (topic) · CONOR.SI (SL108614243 · WorldCat Identities (ENlccn-nr96009519