Owen Pallett

compositore, violinista e pianista canadese
Owen Pallett
Final Fantasy-Owen Pallett.jpg
Owen Pallett nel 2009
NazionalitàCanada Canada
GenereIndie pop[1][2]
Indie rock[1][2]
Pop barocco[3][4]
Periodo di attività musicale2002 – in attività
StrumentoViolino
Viola
Voce
Chitarra
Piano
Basso
Clavicembalo
EtichettaBlocks Recording Club
Tomlab
Domino Records
Album pubblicati5
Studio5
Colonne sonore2
Sito ufficiale

Michael James Owen Pallett-Plowright, noto semplicemente come Owen Pallett (Toronto, 7 settembre 1979), è un compositore, violinista, pianista e cantante canadese. Precedentemente era noto con lo pseudonimo di Final Fantasy, abbandonato nel 2009.

BiografiaModifica

Owen Pallett si avvicina presto alla musica, esibendosi in spettacoli da solista con il violino già dall'età di 15 anni. Nei primi anni del 2005 inizia a lavorare come compositore, collaborando con band come Arcade Fire e Beirut[1]. Dopo aver fatto parte del trio Les Mouches, con cui ha pubblicato due album in studio e un EP, nel 2005 pubblica il suo primo album da solista, Has a Good Home, sotto il nome Final Fantasy.

Dopo il secondo album in studio He Poos Clouds e alcuni EP, nel 2009 decide di non avvalersi più del nome Final Fantasy per l'omonimia con la celebre saga di videogiochi della Square Enix[1], e sceglie il nome Owen Pallett, con cui pubblica nel 2010 il suo terzo album, Heartland. Ha anche composto le colonne sonore dei film The Box, del 2009, e The Wait, del 2013. Nel 2007 ha fondato con Patrick Borjal, suo fidanzato e manager dal 2006, la compagnia Boyfriend Management.

Owen Pallett è inoltre famoso per aver collaborato con molti artisti della scena musicale internazionale, tra cui Snow Patrol, Mika, R.E.M., Linkin Park e Duran Duran.

DiscografiaModifica

Con Les MouchesModifica

Album in studio
  • 2002 - The Polite Album
  • 2004 - You're Worth More to Me Than 1000 Christians
EP
  • 2003 - Blood Orgy!!!

SolistaModifica

Album in studio
EP
  • 2006 - Young Canadian Mothers
  • 2008 - Spectrum, 14th Century
  • 2008 - Plays to Please
  • 2010 - A Swedish Love Story EP
  • 2010 - Export

Colonne sonoreModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d (EN) Owen Pallett, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 24 dicembre 2013.
  2. ^ a b (EN) Owen Pallett: How the award-winning indie-pop violinist hooked up with the TSO, Theglobeandmail.com, 6 marzo 2013. URL consultato il 24 dicembre 2013.
  3. ^ (EN) Owen's sounds, Nowtoronto.com. URL consultato il 24 dicembre 2013.
  4. ^ (EN) Owen Pallett @ Village Underground, The-monitors.com, 15 agosto 2013. URL consultato il 24 dicembre 2013.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN80226797 · ISNI (EN0000 0001 1505 2426 · LCCN (ENno2006107032 · GND (DE135501946 · BNF (FRcb16207970p (data) · WorldCat Identities (ENno2006-107032