Apri il menu principale

Pabay

isola dell'arcipelago delle Ebridi Interne
Pabay
(EN) Pabay/(GD) Pabaigh
Pabay.jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneOceano Atlantico
Coordinate57°16′30″N 5°51′35″W / 57.275°N 5.859722°W57.275; -5.859722Coordinate: 57°16′30″N 5°51′35″W / 57.275°N 5.859722°W57.275; -5.859722
ArcipelagoEbridi Interne
Superficie0.47 km²
Altitudine massima28 m s.l.m.
Geografia politica
StatoRegno Unito Regno Unito
NazioneScozia Scozia
Area amministrativaHighland
Fuso orarioURC
Demografia
Abitanti0
Sito webhttp://www.pabay.org/
Cartografia
Skye.png
Mappa di localizzazione: Scozia
Pabay
Pabay

http://www.scottish-places.info/features/featurefirst1614.html

voci di isole del Regno Unito presenti su Wikipedia

Pabay (in gaelico scozzese: Pabaigh; 0,47 km²[1][2]) è un'isola disabitata[2] della Scozia nord-occidentale, facente parte dell'arcipelago delle isole Ebridi Interne.

L'isola è nota in tutto il mondo per la sua particolare tipologia di rocce e fossili[1] ed è una delle poche isole britanniche a cui è concessa l'emissione di propri francobolli[2][3].

EtimologiaModifica

Il nome dell'isola deriva dall'antico nordico e significa letteralmente "isola dei preti".[1][2] Sull'isola si possono infatti ammirare i resti di un'antica cappella.[1]

GeografiaModifica

CollocazioneModifica

Pabay si trova nell'Inner Sound, al largo della costa sud-orientale dell'isola di Skye [1][2]: è situata a circa 4 km a nord di Broadford (Skye) [1][2].

TerritorioModifica

L'isola raggiunge un'altitudine massima di 28 metri s.l.m.[1]

StoriaModifica

Tra gli anni cinquanta e la fine degli anni sessanta del XX secolo, l'isola era di proprietà della famiglia della famiglia Whatley.[3] All'epoca, la popolazione dell'isola era di una dozzina di persone, che diventava una ventina durante il periodo estivo.[3]

A Whatley, che ritenne insufficiente il servizio postale (un solo collegamento settimanale con Broadford), si deve l'inizio della tradizione filatelica dell'isoala.[3]

Dal 1971, l'isola divenne di proprietà di Anne e Edward Gerrard.[3]

Flora e faunaModifica

FloraModifica

Sull'isola crecono 32 specie diverse di fiori selvatici[1] e 49 diverse specie di piante erbacee[1].

FaunaModifica

Un tempo l'isola era abitata da una folta colonia di conigli[1][2], in seguito decimata dalla mixomatosi[2].

L'isola nella cultura di massaModifica

ArteModifica

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g h i j (EN) A History of Pabay, Pabay.org. URL consultato il 5 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2008).
  2. ^ a b c d e f g h (EN) Pabay, Scottish Places Info. URL consultato il 5 febbraio 2016.
  3. ^ a b c d e (EN) Pabay Philatelic History, Pabay.org. URL consultato il 5 febbraio 2016 (archiviato dall'url originale il 14 gennaio 2016).
  4. ^ (EN) Cricket on Pabay, Elzabeth Edenborugh - Sito ufficiale. URL consultato il 6 febbraio 2016.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica