Palazzo presidenziale (Varsavia)

(Reindirizzamento da Palazzo del presidente a Varsavia)
Palazzo presidenziale
Presidenza della Repubblica
Warszawa Pałac Prezydencki 2011.jpg
Localizzazione
StatoPolonia Polonia
VoivodatoMasovia
LocalitàVarsavia
IndirizzoUlica Krakowskie Przedmieście 46/48
Coordinate52°14′34″N 21°00′57″E / 52.242778°N 21.015833°E52.242778; 21.015833Coordinate: 52°14′34″N 21°00′57″E / 52.242778°N 21.015833°E52.242778; 21.015833
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Costruzione1643
Distruzione1852
Ricostruzione1818-1820

1856

StileNeoclassico
Usoresidenza ufficiale
Realizzazione
ArchitettoCostante Tencalla (edificio originale)

Chrystian Piotr Aigner (edificio attuale)

CommittenteStanisław Koniecpolski

Il palazzo del presidente è la residenza ufficiale del presidente della Polonia sito nella capitale polacca, Varsavia.

StoriaModifica

La costruzione del palazzo cominciò nel 1643, dall'Ermano Stanisław Koniecpolski. Il primo nome del palazzo fu "Pałac Koniecpolskich";quest'ulnimo non venne però completato durante la vita del latifondista, infatti morì nel 1646 nella sua residenza a Brody

 
Palazzo Koniecpolski nel 1656; bruciò nel Diluvio

L'architetto del palazzo fu Costante Tencalla, architetto alla corte polacca, progettista anche della Colonna di Sigismondo. In 1674 l'edificio diventò, per 144 anni, proprietà della famiglia Radziwiłł

 
Il palazzo nel 1762

Nel 1818 il palazzo diventò la sede del viceré del Regno del Congresso Dal 1818 il palazzo è stato ricostruito in stile neoclassico, dall'architetto Chrystian Piotr Aigner (1756–1841), estendendo l'edificio , creando una grande scalinata tra il corpo principale e l'ala nord, rimodellando la facciata principale, e ridecorando la sale del primo e del secondo piano. Aigner lavorò con 2 aiutanti: Camillo Landini, che scolpì quattro leoni di pietra a guardia dell'entrata del palazzo (sul lato di Krakowskie Przedmieście) e Niccola Monti, un pittore italiano. Infine, tutte le pareti sulla corte d'onore, vennero rimodellate in Stile Corinzio, modifica visiblile ancora oggi. L'anno 1852 fu disastroso per il palazzo; un incendio rase al suolo tutto il corpo principale. La residenza venne ricostruita da Alfons Kropiwnicki (1803–1881). I lavori terminarono nel 1856. Le decorazioni esterne rimasero identiche a prima, ma l'interno venne arricchito da Bolesław Podczaszyński.

Galleria d'immaginiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN248295244 · GND (DE4739250-2 · WorldCat Identities (ENviaf-248295244