Palo Olivier

palo di fondazione senza asportazione di materiale

Un palo Olivier è un palo di fondazione eseguita senza asportazione di terreno in calcestruzzo o calcestruzzo armato con un pozzo a forma di vite.[1]

La forma a vite di un palo Olivier scavato

StoriaModifica

Il belga Gerdi Vankeirsbilck ha richiesto il brevetto per la palo Olivier nell'aprile 1996.[2] Questa tecnica è stata implementata dalla sua stessa azienda e sono state concesse varie licenze in Belgio e all'estero. Grazie alla sua forma a vite, il palo Olivier è particolarmente adatto per l'utilizzo in terreni con bassa capacità di carico, come argilla e terriccio.[3] Nel 2018 è stato richiesto un brevetto per la perforazione senza l'uso di una punta basale a perdere.[4]

DescrizioneModifica

Un palo Olivier viene perforata nel terreno mediante una macchina da palo con un motore rotativo di tipo superiore (testa rotary) con velocità di penetrazione variabile. Una punta basale a perdere è fissata ad una coclea che, a sua volta, è attaccata ad un tubo di trivellazione. Il tubo di trivellazione, che ruota in senso orario, penetra nel terreno attraverso la coppia della tabella di foraturae e la forza verticale. Alla profondità richiesta, la punta basale a perdere viene rilasciata e l'armatura di metallo sarà posata. Poi il calcestruzzo viene riempito nel tubo di trivellazione con un imbuto. Il tubo di trivellazione e la coclea vengono estratti ruotandoli in senso antiorario. Il terreno viene spinto indietro una seconda volta. Questo è il principio del doppio spostamento. Il palo Olivier è a forma di vite per tutta la sua lunghezza.[5][6]

Il tubo di trivellazione ha un diametro esterno di 324 mm, con uno spessore della parete di 25 mm. Il tubo di trivellazione è costituito da diverse parti assemblate con giunti sigillati, abbastanza robusti da resistere alla coppia massima prodotta dalla Testa Rotary. Le diverse coclee, per i diversi diametri della palo Olivier, hanno tutte un diametro maggiore rispetto al tubo di trivellazione.

Diametri della coclea comune Olivier[7]:

  • diametro 36–56 cm
  • diametro 41–61 cm
  • diametro 46–66 cm
  • diametro 51–71 cm
  • diametro 56–76 cm

Processo di costruzioneModifica

 
Metodo di attuazione di palo Olivier.
1. perforazione in senso orario.
2. profondità richiesta raggiunta.
3. perforazione inversa: senso antiorario e allo stesso tempo riempire lo spazio con calcestruzzo (e armatura).
4. il palo Olivier finito.
  • Un palo Olivier viene perforata nel terreno senza vibrazioni, il terreno viene spostato lateralmente. Il terreno non viene trasportato in superficie.
  • La pressione rotativa viene confrontata con i risultati del prova penetrometrica statica.
  • La Testa Rotary, con una coppia massima di 55 ton/m, viene manovrata lungo un montante abbastanza forte da trasmettere tutti i carichi alla macchina base. Il montanta può essere ruotato in tutte le direzioni, consentendo di eseguire la foratura con un determinato angolo di inclinazione.
  • Quando la profondità desiderata è stata raggiunta, è possibile installare un'armatura completa.
  • Poi il tubo di trivellazione e la coclea vengono estratti ruotandoli in senso antiorario. La punta basale a perdere viene rilasciata. Il terreno viene spinto indietro una seconda volta. Questo è il principio del doppio spostamento.
  • Durante il ritiro, a causa del peso gravitazionale del calcestruzzo, il calcestruzzo viene iniettato nella cavità creata.
  • Durante il ritiro, il palo è filettato con un passo di ± 250 mm e un diametro esterno di ± 200 mm più grande del corpo della pila. Questo processo continua fino a quando l'intero involucro e la coclea non sono di nuovo a terra.[8]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Alan J. Lutenegger, Soils and Geotechnology in Construction, 2019, p. 261.
  2. ^ (EN) Vankeirsbilck Gerdi, Drive-out drill and method for the realisation of ground screw-piles, 0747537.
  3. ^ (EN) Holeyman (a cura di), Screw Piles - Installation and Design in Stiff Clay, 2001, ISBN 90-5809-192-9.
  4. ^ (EN) Vankeirsbilck Gerdi, Soil-Displacement Drill, Method for converting a soil-displacement drill and method for forming a foundation pile, 2019077416.
  5. ^ (EN) DESIGN AND APPLICATIONS OF DRILLED DISPLACEMENT (SCREW) PILES.
  6. ^ (EN) DESIGN AND APPLICATIONS OF DRILLED DISPLACEMENT (SCREW) PILES (PDF).
  7. ^ (EN) R.A. Mangushev, R.V. Ershov e A.I. Osokin, Pile Construction Technology, 2016, p. 68.
  8. ^ (EN) Jan Prof. Ir. Maertens e Noël Ir. Huybrechts, Belgian screw pile technology, 2003, pp. 112-116.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica