Apri il menu principale
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Panitumumab
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC6398H9878N1694O2016S48
Massa molecolare (u)147 kDa
Numero CAS339177-26-3
Codice ATCL01XC08
DrugBankDB01269
Dati farmacologici
Modalità di
somministrazione
Intravenosa
Dati farmacocinetici
Emivita4-11 giorni (in media 7,5 giorni)
Indicazioni di sicurezza

Il panitumumab o ABX-EGF, nome commerciale: Vectibix, è un anticorpo monoclonale interamente umano specifico contro epidermal growth factor receptor (EGFR) o ErbB-1 0 HER1 (nell'uomo).[1]

Il Panitumumab viene prodotto dalla Amgen e commercializzato negli USA con il nome Vectibix. In origine fu studiato dalla Abgenix Inc.

Esso è stato approvato dalla FDA, nel settembre del 2006, per il trattamento dell'espressione del EGFR del tumore metastatico del colon retto con progressione di malattia nonostante un trattamento preventivo precedente.[2]

Il Panitumumab è stato approvato dell'EMEA nel 2007, e in Canada nel 2008.

Il farmaco agisce legandosi al dominio extracellulare dell'EGFR impedendone così la sua attivazione. Ciò si traduce in arresto della cascata di segnali intracellulari dipendenti da questo recettore.[3]

NoteModifica

  1. ^ (EN) www.accessdata.fda.gov (PDF), su accessdata.fda.gov.
  2. ^ U.S. Food and Drug Administration [1]
  3. ^ Robert O. Dillman, Principles of Cancer Biotherapy, Springer, luglio 2009, pp. 361–, ISBN 978-90-481-2277-6.

BibliografiaModifica

PanitumumabModifica

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina