Pantagato di Vienne

vescovo franco
San Pantágato di Vienne

Vescovo

 
Morte540
Venerato daChiesa cattolica, Chiesa ortodossa
Santuario principaleCattedrale di Vienne
Ricorrenza17 aprile

Pantágato di Vienne (... – 540) fu un arcivescovo; è venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

BiografiaModifica

Pantagato nacque in una famiglia nobile. Ben educato, fu diplomatico e cortigiano del re Clodoveo I. Lasciò la corte per studiare per il sacerdozio. Fu sacerdote e poi intorno al 536 venne nominato vescovo della arcidiocesi di Vienne. Pantagato partecipò al concilio di Orléans del 538[1].

CultoModifica

Il Martirologio Romano lo ricorda il giorno 17 aprile:

«A Vienne in Burgundia, nell’odierna Francia, san Pantágato,vescovo.»

(Martirologio Romano)

NoteModifica

  1. ^ Storia ecclesiastica di Giuseppe Agostino Orsi volume XXXV , Venezia 1825 , pagina 101

Collegamenti esterniModifica