Apri il menu principale
I resti del Papiro drammatico del Ramesseum.

Il Papiro drammatico del Ramesseum (noto anche, semplicemente, come Papiro del Ramesseum) è il più antico papiro illustrato finora scoperto[1]. Contiene una drammatizzazione cerimoniale che celebra l'ascesa al trono (ca. 1970/60 a.C.[2]) del faraone Sesostri I, della XII dinastia egizia. Lo storico del teatro André Degaine l'ha definito "un taccuino di regia", cioè un testo di note, didascalie, commenti e chiarimenti sul modo corretto di inscenare i riti dell'incoronazione del nuovo faraone.

Fu scoperto nel 1896, da James Edward Quibell, in mezzo ad alcuni papiri medici, nel Ramesseum, il Tempio funerario di Ramses II, e da questo luogo prende il nome. Un frammento del rotolo, contenente le linee che vanno dalla 31 alla 63, è conservato in una cornice alta 41 centimetri e larga 33, da quando ve lo pose Sir Alan Gardiner nel 1929.

Il testo geroglifico, in strette colonne verticali, occupa i 4/5 dello spazio del papiro, mentre nella parte inferiore compaiono le illustrazioni (poco dissimili dalle moderne vignette) dove il faraone figura varie volte nelle sembianze di Horus[1]. Il papiro è conservato al British Museum, a Londra. Nel 1928, Kurt Sethe pubblicò un significativo studio sul Papiro del Ramesseum e (sulla Pietra di Shabaka)[3], commentato nel 1954 da Étienne Drioton. Le loro conclusioni hanno permesso di attestare, a partire da questi documenti, l'esistenza di un teatro egizio molto simile ai misteri (o sacre rappresentazioni) del Medioevo. Queste ipotesi, comunque, sono piuttosto dibattitute a causa della rarità dei testi presi come riferimento: è il caso di David Lorand, che ha preferito interpretarlo come un testo di propaganda per giustificare l'ascesa al trono di Sesostri I dopo la morte violenta del padre Amenemhat I.

NoteModifica

  1. ^ a b Papyrus Ramesseum B (the Dramatic Papyrus), su British Museum. URL consultato il 2 febbraio 2017.
  2. ^ Franco Cimmino, Dizionario delle dinastie faraoniche, Milano, Bompiani, 2003 ISBN 88-452-5531-X. p.470.
  3. ^ Kurt Sethe, « Dramatische Texte zu Altaegyptischen Mysterienspielen, II. Der dramatische Ramesseum-papyros : Ein Speil zur Thronbesteigung des Königs », Untersuchungen zur Geschichte und Altertumskunde Aegyptens, J. C. Hinrichs, vol. X, no 2, 1928, p. 81-264.

BibliografiaModifica

  • The Ramesseum Dramatic Papyrus
  • Weitzmann, Kurt. Illustrations in Roll and Codex. Princeton University Press, 1970.
  • David Lorand, Le papyrus dramatique du Ramesseum : Étude des structures de la composition, Leuven, Peeters, coll. Lettres orientales, volume 13, 2009, ISBN 978-90-429-2022-4.
  • Kurt Sethe, « Dramatische Texte zu Altaegyptischen Mysterienspielen, I. Das « Denkmal memphitischer Theologie », der Schabakostein des Britischen Museums », Untersuchungen zur Geschichte und Altertumskunde Aegyptens, J. C. Hinrichs, vol. X, no 1, 1928, p. 1-80.