Parlamentare

soggetto membro di un parlamento

Il parlamentare è un soggetto membro di un parlamento[1] o di un congresso. In un sistema bicamerale, i parlamentari si dividono generalmente in deputati e senatori (con diverse denominazioni a seconda della storia nazionale).

Il Parlamento in seduta comune per il giuramento del presidente Sergio Mattarella.

FunzioniModifica

Tramite le sue funzioni, esercita il potere legislativo. Si tratta di funzioni coperte da apposite prerogative che la Costituzione attribuisce loro: dinanzi a "violazioni gravi e manifeste" di tali prerogative, la Corte costituzionale italiana non ha escluso che, come già avviene in Germania e Francia, i singoli parlamentari possano ricorrere ad essa, in quanto sarebbero legittimati a sollevare conflitto di attribuzioni[2].

OmonimiaModifica

Per estensione, si usa il termine anche per indicare quell'ambasciatore che nel corso di un conflitto è inviato presso l'avversario per concludere accordi o trattative di pace.[1]

NoteModifica

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàThesaurus BNCF 1181 · GND (DE4000135-0 · NDL (ENJA00961975
  Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica