Apri il menu principale
Partito Comunista Sudanese
Sudanese Communist Party
الحزب الشيوعي السوداني
Emblem of the Sudanese Communist Party.svg
LeaderMuhammad Mukhtar Al-Khatib
StatoSudan Sudan
SedeKhartoum
Fondazione1946
IdeologiaComunismo
Marxismo-Leninismo
CollocazioneSinistra
CoalizioneForze Nazionali del Consenso
Sito web

Il Partito Comunista Sudanese (SCP) è un Partito politico comunista nella Repubblica del Sudan. Fondato nel 1946, era una forza importante nella politica sudanese (e uno dei più influenti partiti comunisti arabi con il Partito Comunista Iracheno) fino al 1971, quando il governo militare del generale Ja'far al-Nimeyri lanciò una politica di repressione contro il partito dopo il tentativo di colpo di stato contro il suo governo dove erano implicati anche alcuni dirigenti comunisti. Abdel Khalib Mahjub, Joseph Garang, Alshafi Ahmed Elshikh, Babkir Elnour, Hashim Elatta (i leader del partito più noti) sono stati giustiziati. il partito è rimasto ufficialmente sciolto, ma alcuni membri comunisti sono entrati nel governo.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 2193 8186 · LCCN (ENn85171531 · WorldCat Identities (ENn85-171531
  Portale Comunismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di comunismo