Partito Popolare Svedese di Finlandia

(Reindirizzamento da Partito Popolare Svedese)

Il Partito Popolare Svedese di Finlandia (in svedese Svenska folkpartiet i Finland, SFP, in finlandese Suomen ruotsalainen kansanpuolue, RKP), conosciuto fino al 2010 come Partito Popolare Svedese (in svedese Svenska folkpartiet, in finlandese Ruotsalainen kansanpuolue), è un partito politico finlandese liberale, rappresentante della minoranza linguistica degli svedesi di Finlandia.

Partito Popolare Svedese di Finlandia
(SV) Svenska folkpartiet i Finland
(FI) Suomen ruotsalainen kansanpuolue
PresidenteAnna-Maja Henriksson
SegretarioFredrik Guseff
VicepresidenteSandra Bergqvist
Silja Borgarsdóttir Sandelin
Henrik Wickström
StatoBandiera della Finlandia Finlandia
SedeSimonsgatan 8 A
00100 Helsingfors (Helsinki)
AbbreviazioneSFP, RKP
Fondazione1906
IdeologiaInteressi della minoranza svedese
Liberalismo
Liberalismo sociale
CollocazioneCentro
Partito europeoALDE
Gruppo parl. europeoRenew Europe (dal 2019)
ALDE (fino al 2019)
Affiliazione internazionaleInternazionale Liberale
Seggi Eduskunta
10 / 200
(2023)
Seggi Europarlamento
1 / 14
(2019)
Organizzazione giovanileSvensk Ungdom
Iscritti28.000[1] (2011)
Sito webwww.sfp.fi/

Il partito è membro dell'Internazionale Liberale e dell'ALDE.

Risultati elettorali modifica

Elezione Voti % Seggi +/- Posizione
1907 112,267 12.60
24 / 200
  Opposizione
1908 103,146 12.74
24 / 200
  Opposizione
1909 104,191 12.31
25 / 200
  1 Opposizione
1910 107,121 13.53
26 / 200
  1 Opposizione
1911 106,810 13.31
26 / 200
  Opposizione
1913 94,672 13.07
25 / 200
  1 Opposizione
1916 93,555 11.76
21 / 200
  4 Opposizione
1917 108,190 10.90
21 / 200
  Maggioranza
1919 116,582 12.13
20 / 200
  1 Maggioranza[2]
1922 107,414 12.41
23 / 200
  3 Opposizione
1924 105,733 12.03
23 / 200
  Maggioranza[3]
1927 111,005 12.20
24 / 200
  1 Opposizione
1929 108,886 11.45
23 / 200
  1 Opposizione
1930 113,318 10.03
20 / 200
  3 Maggioranza
1933 115,433 10.42
21 / 200
  1 Maggioranza
1936 131,440 11.20
21 / 200
  Opposizione[4]
1939 124,720 9.61
18 / 200
  3 Maggioranza
1945 134,106 7.90
14 / 200
  4 Maggioranza
1948 137,981 7.34
13 / 200
  1 Opposizione[5]
1951 130,524 7.20
14 / 200
  1 Maggioranza
1954 135,768 6.76
12 / 200
  2 Maggioranza[6]
1958 126,365 6.50
13 / 200
  1 Maggioranza[7]
1962 140,689 6.11
13 / 200
  Maggioranza
1966 134,832 5.69
11 / 200
  2 Maggioranza
1970 135,465 5.34
11 / 200
  Maggioranza
1972 130,407 5.06
9 / 200
  2 Opposizione[8]
Maggioranza[9]
1975 128,211 4.66
9 / 200
  Maggioranza
1979 122,418 4.23
9 / 200
  Maggioranza
1983 137,423 4.61
10 / 200
  1 Maggioranza
1987 152,597 5.30
12 / 200
  2 Maggioranza
1991 149,476 5.48
11 / 200
  1 Maggioranza
1995 142,874 5.14
11 / 200
  Maggioranza
1999 137,330 5.12
11 / 200
  Maggioranza
2003 128,824 4.61
8 / 200
  3 Maggioranza
2007 126,520 4.57
9 / 200
  1 Maggioranza
2011 125,785 4.28
9 / 200
  Maggioranza
2015 144,802 4.88
9 / 200
  Maggioranza
2019 139,640 4.53
9 / 200
  Maggioranza
2023 133,318 4.31
9 / 200
  Maggioranza

Storia modifica

Il partito fu fondato nel 1906 da Axel Lille, ed è perciò uno dei più antichi partiti politici finlandesi. Nasce come rappresentanza della minoranza di lingua svedese ed è perciò un partito federalista favorevole a un decentramento dei poteri[senza fonte].

Occasionalmente nel gruppo parlamentare dell'SFP fanno parte i deputati dell'Åland.

Il partito ha partecipato spesso al governo del Paese facendo spesso da "ago della bilancia", sebbene negli anni abbia subito un progressivo declino: è passato dal 12,7% delle elezioni del 1907 al 7% nell'immediato dopoguerra fino al 4,5% delle ultime elezioni. La ragione risiede soprattutto nella progressiva diminuzione della percentuale di finlandesi di madrelingua svedese.

Pur rimanendo come peculiarità principale del partito la difesa della comunità di lingua svedese, in materia fiscale ha posizioni liberiste e in materia ambientale è un partito fortemente ambientalista.

Radicato soprattutto nelle zone rurali dove si concentra la minoranza svedese il partito si rivolge anche alla medio-piccola borghesia del paese.

Il partito si è mostrato molto eclettico; ha infatti composto coalizioni governative sia con il Partito di Centro sia con il Partito Socialdemocratico. Soprattutto riguardo alle elezioni presidenziali, dove nessun candidato è mai arrivato al secondo turno, il partito decide di volta in volta quale candidato appoggiare.

Loghi modifica

Presidenti di partito modifica

Note modifica

  1. ^ (FI) Mikko Niemelä, Perussuomalaisilla hurja tahti: "Jäseniä tulee ovista ja ikkunoista", su kauppalehti.fi, Kauppalehti, 13 marzo 2011. URL consultato il 20 aprile 2011.
  2. ^ 1919 per poi passare all'opposizione fino al 1920 poi dopo un breve ritorno in maggioranza passo definitivamente all'opposizione
  3. ^ Fino al 1925 per poi passare all'opposizione
  4. ^ fino al 1937 poi maggioranza
  5. ^ Fino al 1949 poi maggioranza
  6. ^ all'inizio votarono la fiducia al governo poi passarono all'opposizione fino al 1956 quando tornano nella coalizione
  7. ^ (1958-1961)
  8. ^ (1972)
  9. ^ (1972-1975)

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN140566659 · ISNI (EN0000 0000 9533 0678 · LCCN (ENn84174895 · WorldCat Identities (ENlccn-n84174895